BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Inter > Inter Sampdoria streaming

Inter Sampdoria streaming live diretta gratis link, siti web. Dove vedere e come

La ventiseiesima giornata di serie A si avvicina e la partita più attesa è di certo quella tra Inter e Sampdoria.




AGGIORNAMENTO: Inter Sampdoria, tanti applausi dalla Curva Nord per il portiere Samir Handanovic e per la coppia di centrali Miranda e Murillo. Le due squadre sono rientrate negli spogliatoi dopo aver terminato la consueta sessione di riscaldamento. Dopo essersi cambiati e aver ricevuto le ultime indicazioni tattiche saranno di nuovo sul terreno di gioco del Meazza.

AGGIORNAMENTO: Inter Sampdoria, c'è anche un altro motivo per cui questa è una gara speciale. In tribuna ci sono due ex nerazzurri: il brasiliano Ronaldo e il tecnico Mourinho. Sul ritorno del tecnico portoghese c'è chi crede in una semplice visita di cortesia, chi nella volontà di vedere da vicino Icardi in vista di un futuro insieme al Manchester United. Dove vedere e come, lo streaming in diretta live anche gratis in italiano, lo abbiamo visto in questa news.

La squadra di Mancini arriva da un periodo tutt'altro che positivo e vari risultati deludenti hanno fatto crollare i nerazzurri dal primo posto al quinto in pochissimo tempo, con addirittura la qualificazione alla prossima Europa League a rischio, visto che dietro c'è il Milan a solo due punti di distanza.
L'Inter arriva dalla sconfitta senza attenuanti per 2-1 contro la Fiorentina, gara che ha fatto venire a galla tutti i limiti della squadra, già emersi nel pareggio contro il fanalino di coda Verona nella ventiquattresima giornata (carambolesco 3-3) e dalle sconfitte di 3-0 contro Juventus e Milan, per non parlare dei pareggi contro Atalanta e Carpi.
Questo è stato in sostanza l'inizio del 2016 per l' Inter, un vero disastro.
Riprendersi è d'obbligo, con la presenza in tribuna per questa partita anche di vecchie glorie come Ronaldo e Mourinho, pronti a sostenere la squadra in questo momento certamente non roseo.

Dall'altra parte un'altra squadra che definire in crisi è davvero poco, la Sampdoria.
La squadra verso metà girone di andata ha cambiato allenatore. Fuori Zenga nonostante una posizione in campionato dignitosa, dentro Montella.
Non è cambiato nulla, anzi, i risultati sono peggiorati, e la squadra ligure è crollata al quartultimo posto a sole tre lunghezze dal Frosinone, che sta giocando certamente meglio e sta ottenendo buoni risultati. Il pericolo retrocessione insomma c'è, ed è concreto.
Fare risultato contro l'Inter per navigare in acque più sicuro diventa praticamente un obbligo. Una sconfitta potrebbe costare cara alla società e allo stesso allenatore, con Ferrero che sembra intenzionato ad un altro cambio di panchina e che è sembrato infuriato con la squadra, con la quale ha avuto un acceso dibattito in settimana. Il match si preannuncia caldissimo.

L'Inter dovrà fare a meno degli squalificati Kondogbia (per lui due le settimane di squalifica), Telles e Medel. E' quindi emergenza a centrocampo, dove dovrebbero giocare Felipe Melo e il giovane Gnoukouri. Spazio sulle fasce a Biabiany e Perisic con Icardi-Eder in attacco. Eder, tra l'altro, gioca con l'ex squadra.

La sampdoria userà il solito 4-3-1-2 con Correa dietro Muriel e Quagliarella, in cerca di riscatto dopo prestazioni deludenti.

La partita tra Inter-Sampdoria sarà possibile vederla in diretta tv su Sky e Mediaset Premium, che anche quest'anno rendono disponibili gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su iPhone, iPad e su tablet e cellulari Android.
a 9,90 Euro. In aggiunta alle possibilità sopra indicate, diversi canali stranieri quali RSI, RTL, ORF e La2 che avendo ottenuto i diritti tv per l'Europa League trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet. Diversi di questi canali, addirittura, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il