BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Torino > Torino Carpi streaming

Torino Carpi streaming gratis live diretta. Dove vedere e come. Siti web migliori, link (AGGIORNAMENTO)

Domenica alle 15.00 Torino-Carpi sarà una sfida che misurerà le reali ambizioni di due club a caccia di obiettivi di classifica profondamente diversi.




AGGIORNAMENTO: Torino Carpi, punti di riferimento della squadra granata saranno senza dubbio Belotti e Immobile. La coppia di attaccanti ha realizzato insieme otto gol in sette partite. La buona notizia è il recupero di Zappacosta mentre sono fuori Acquah e Bovo. Certamente assente Gazzi. L'unico ballottaggio in corso è tra Glik e Jansson. Dove vedere e come, lo streaming in diretta live anche gratis in italiano, i siti, link e tv straniere le abbiamo viste nella news.

La salvezza da rincorrere ad ogni costo per il Carpi, una posizione tranquilla di classifica da consolidare per il Torino. Domenica alle ore 15.00 nella settima giornata di ritorno del campionato di Serie A le compagini di Ventura e Castori si troveranno di fronte per provare a capire cosa vogliono fare da grandi. Battendo il Palermo in trasferta nell'ultimo turno di campionato i granata hanno risolto molti dei loro problemi. Sarà necessario però trovare continuità contro gli emiliani che con tre sconfitte consecutive hanno compiuto un passo indietro notevole in classifica, tornando penultimi a tre punti dal Frosinone e a sei lunghezze dalla zona salvezza.

Il Torino quest'anno era partito molto bene ed aveva fatto sperare in un possibile coinvolgimento nella zona europea. Speranza che è venuta meno con il passare delle giornate di campionato, anzi la formazione di Ventura negli ultimi due mesi aveva raccolto una sola vittoria, in casa contro il Frosinone, trovandosi sempre più pericolosamente vicina alla zona calda della classifica. In questo senso il successo esterno di Palermo ha rappresentato un vero toccasana per una formazione comunque a caccia di una stabilità che finora non ha trovato, anche se l'arrivo di Immobile ha sicuramente rivitalizzato un attacco che aveva sofferto troppo negli ultimi tempi. Con l'ex Siviglia e con Belotti sempre più sulla strada di un miglioramento, l'entusiasmo è tornato a serpeggiare tra i tifosi granata.

Il Torino è comunque tranquillo, almeno per il momento, lontano nove punti dal Frosinone terzultimo. I ko in serie contro Fiorentina, Napoli e Roma hanno invece decisamente complicato il cammino del Carpi di Castori. Che in questo avvio del girone di ritorno si è ritrovato ad affrontare quattro delle prime cinque della classe. Un calendario senza ombra di dubbio complicato per Lasagna e compagni, che sperano di riuscire all'Olimpico di Torino, contro i granata che nelle ultime partite casalinghe hanno evidenziato più di qualche tentennamento, a riprendere un cammino che possa lanciarli verso una difficile rimonta salvezza. Nelle ultime partite Castori si è affidato maggiormente alla vecchia guardia che aveva costruito la promozione della scorsa stagione, ma al Carpi è mancata un po' di malizia e di esperienza per fare punti nelle ultime sfide disputate.

L'incontro Torino-Carpi si potrà vedere in diretta live streaming gratis e in italiano sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che mettono a disposizione dei propri clienti la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite le app Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su iPhone, iPad e su tablet e cellulari Android
Anche l' operatore Tim offrono la possibilità di vedere le partite in diretta della propria squadra su tablet e cellulare.
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che offre la possibilità di acquistare le singole partite, inclusa Torino-Carpi anche a chi non è abbonato alla tv di Murdoch. Il tutto al prezzo, per partita, di 9.90 Euro, escluse le promozioni che vengono rinnovate continuamente.
Accanto a queste opzioni, diverse emittenti straniere mandano live lo streaming sui propri siti web. Diversi di questi canali, addirittura, è possibile vederli in molte zone e città del nord via satellite o antenna del digitale terrestre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il