BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Riforma pensioni novità ultime non contemplano la vera novità per le pensioni sostenziale: novità martedì oggi

La società del gruppo Cassa depositi e prestiti ha aperto un nuovo ufficio a Dubai, strategico per le attività sui mercati del Medio Oriente e del Nord Africa.




PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME LUNEDI' OGGI (AGGIORNAMENTO):  Numerose e differenti norme sono state presentate e depositate per le novità per le pensioni, ma nessuna o quasi, come confermano le ultime notizie e ultimissime, si concentra su una delle condizioni fondamentale che senza rivoluzionare il sistema potrebbe davvero portare cambiamenti importanti ovvero le aspettative di vita.

La principale novità pensioni degli ultimi anni è rappresentata dall'introduzione del concetto di aumento delle speranze di vita. Ma le ultime notizie di oggi domenica 21 febbraio 2016 rivelano come sia in corso una battaglia sulla modifica dei requisiti per uscire prima.

Pensioni. Tra le novità pensioni che caratterizzano l'attuale legge previdenziale c'è quella dell'aumento dell'età pensionabile per via dell'aumento delle speranze di vita. In buona sostanza ogni due anni il traguardo del congedo viene spostato quattro mesi più in avanti fino all'equiparazione dell'età del ritiro per tutti i lavoratori, uomini e donne. Tanto per intenderci, quest'anno gli uomini possono andare in pensione di vecchiaia a 66 anni e 7 mesi, le lavoratrici del settore privato a 65 anni e 7 mesi, quelle autonome andranno a 66 anni e 1 mese. Per le lavoratrici del comparto pubblico il congedo è possibile a 66 anni e 7 mesi. La contribuzione richiesta è di 42 anni e 10 mesi per gli uomini, di 41 anni e 10 mesi per le donne.

Rompere questo schema ovvero decidere di ritirarsi prima comporta una penalizzazione nell'assengno. E qui si combatte una vera e propria battaglia tra chi è favorevole all'introduzione di requisiti meno penalizzanti e chi, al contrario, continua a essere convinto come non sia economicamente sostenibile dalle casse dello Stato. Tuttavia esistono già alcune deroghe: a 65 anni per i dirigenti medici e del ruolo sanitario, responsabili di struttura complessa; 70 anni per magistrati e professori universitari di prima fascia; 65 anni per ricercatori universitari e professori associati; quota 97,6 con almeno 61 anni e 7 mesi di età e 35 anni di contributi per chi svolge attività prevalentemente usuranti ovvero un'attività faticosa, pesante e notturna per almeno 78 giorni.

Sace. La società del gruppo Cassa depositi e prestiti apre un nuovo ufficio a Dubai che diventa così il punto di riferimento per le attività sui mercati del Medio Oriente e del Nord Africa. Si tratta di una scelta inevitabile dal punto di vista degli affari, considerano che solo lo scorso anno, l'export italiano verso gli Emirati ha superato i 5,5 miliardi di euro. Come spiegato da Marco Ferioli, a capo dell'ufficio di Dubai, sono in corso valutazioni di nuove operazioni in una gamma di settori sempre più differenziata: non solo l'oil&gas, il chimico e il petrolchimico, ma anche comparti come quelle legate al turismo, alla moda, all'agroalimentare, all'arredo e alle diverse tecnologie industriali.

Algoritmo volto. Basta una goccia di sangue per ricostruire volto, altezza e pezzo delle persone. Fantascienza? No, realtà e a essere coinvolto nella squadra di ricerca di Human Longevity, startup di San Diego creata da Craig Venter e Peter Diamandis, c'è anche un italiano, Riccardo Sabatini. Il grande passo in avanti nel campo della genoma è stata annunciato dal palcoscenico del del TED Conference, dove finiscono in vetrina i cervelli più brillanti di questo pianeta.

Cndcec. È stato lo stesso Consiglio nazionale dei dottori commercialisti a spiegare di non aver presentato alcuna richiesta rispetto alla proroga dei mandati nazionali e locali in scadenza a fine anno. Al Ministero della Giustizia è stato chiesto solo un chiarimento "in ossequio alle problematiche derivanti dalla riorganizzazione della geografi a giudiziaria che potrebbe portare, solo se necessario, alla proroga dei Consigli degli Ordini territoriali e al completamento del mandato dello stesso Consiglio nazionale che da sempre ha a cuore il tema della riorganizzazione della geografi a giudiziaria".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il