BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Concorso scuola 2016: guida definitiva requisiti domanda Miur, iscrizioni, calendario inizio e fine, prove, punteggi, assunzioni

Le ultime notizie si questa settimana sul prossimo concorsone della scuola 2016: attesa per martedì la pubblicazione del bando ufficiale




Sono state comunicate nel corso di questa settimana ulteriori informazioni sullo svolgimento del prossimo concorso della scuola 2016, a partire dalla pubblicazione del bando che è attesa per martedì, per arrivare alla precisazione che non potranno partecipare al concorsone i docenti specializzandi e ancora in attesa di abilitazione che stanno concludendo i corsi universitari. Tre saranno i bandi per le assunzioni della scuola: uno per la primaria e l'infanzia, uno per la scuola secondaria di I e II grado, e uno per il sostegno, per un totale di 63 mila posti disponibili.

Come precisato, infatti, dallo stesso ministro dell’Istruzione Giannini, potranno accedervi solo i docenti abilitati. I chiarimenti dati del Miur nel corso di questa settimana riguardano anche le prove scritte. E’ stata confermata la cancellazione della prova preselettiva e la prova scritta, come era trapelato nelle scorse settimane, sarà computer based, bisognerà rispondere a otto domande di cui due in lingua straniera.

Per la prova orale, invece, bisognerà simulare una lezione e sostenere un colloquio con la commissione. Complessivamente questa prova durerà 45 minuti. Le prove si svolgeranno ad aprile, quella scritta, e a luglio, quella orale, in modo da arrivare alla definizione delle graduatorie entro il 31 agosto e dare il via alle assunzioni dal primo settembre. Per quanto riguarda i punteggi, poi, il Miur ha comunicato che sarà data minore importanza ai quesiti in lingua straniera, assegnato un punteggio maggiore per gli anni di esperienza maturati nella scuola, e per la valutazione delle competenze psico-pedagogiche e didattiche.
 
Per iscriversi al concorsone della scuola, bisognerà inviare la domanda esclusivamente on line sul sito del Miur, a partire da lunedì prossimo 29 febbraio. Per effettuare il corretto invio della domanda, bisogna innanzitutto registrarsi sul sito www.iscrizioni.istruzione.it, compilare i campi previsti con i dati obbligatori e a quel punto il sistema di Iscrizioni on line si incaricherà di avvisare l’interessato dell’avvenuta registrazione e dell’iter della propria domanda.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il