BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Riforma pensioni novità ultime DEF prossima manovra già in fase preparazione con novità mini pensioni, quota 41 presenti o meno

Il gruppo finanziario inglese Trilantic è disponibile a investire quasi 100 milioni di euro sulla Fondazione Maugeri.




PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME mercoledì OGGI (AGGIORNAMENTO): Al momento, come risulta anche dagli iter in essere legislativi, i fondi sono davvero pochi e l'Unione Europea ci tiene sotto stretto controllo. Sarà interessante, dunque, capire quanti fondi saranno realmente disponibili anche per capire le novità per le pensioni potenziali.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME mercoledì OGGI (AGGIORNAMENTO): Il primo vero ostacolo è che addirittura si potrebbe dover riscrivere in primavera la precedente manovra finanziaria per una possibile procedura di infrazione come riportano le ultime notizie e ultimissime. Non solo. I fondi al momento appaiono davvero minimi per fare qualsiasi riforma, non solo per le novità per le pensioni o una riforma pensioni e la situazione può anche peggiorare.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME mercoledì OGGI (AGGIORNAMENTO): Nel Def si inziano a stendere i primi numeri, i fondi disponibili con cui poter fare una o più riforma tra quelle che sono negli obiettivi della manovra finanziaria tra cui, sarebbe il psoto più naturale, anche le novità per le pensioni sia singoli cambiamenti che una vera e propria riforma. La stesura si dorvebbe conclucere come riportano le ultime notizie e ultimissime entro fine aprile, ma gli ostacoli sono davvero numerosi così come le incertezze.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME mercoledì OGGI (AGGIORNAMENTO): Si inizia già a stendere il DEF tra i tecnici del Tesoro come riportano le ultime notizie e ultimissime. Ma le novità per le pensioni pur essendo probabili che se mai ve ne saranno potranno trovare posto nella prossima manovra, e quindi avere le basi del DEF, sembrano molto complicate ora come molte altre d'altra parte.

Le novità pensioni, come confermato dalle ultime notizie di oggi mercoledì febbraio 2016, passano anche dalle trattative tra Roma e Bruxelles.

Pensioni. Ci sono già le novità pensioni al centro della manovra del prossimo anno e del Documento di economia e finanza in un'ottica europea. Ma secondo le ultime notizie, quali sono i temi al centro dell'attenzione che possono avere importanti ripercussioni sulle pensioni? C'è l'idea di un ministro unico del Tesoro, anche se meno forte di quello inizialmente immaginato. Già nel breve periodo potrebbe esserci un'armonizzazione delle regole sulle pensioni. Roma chiede anche politiche economiche più espansive, in cui la flessibilità venga assicurata con incentivi fiscali. E qui entrano in gioco anche le detrazioni pensioni. Senza dubbio, i riflettori sono fortemente puntati sul documento preparato dal governo prende in considerazione l'idea di un sussidio di disoccupazione europeo. Si tratta del cosiddetto assegno universale, da molto tempo sul tavolo dei ragionamenti sulle pensioni.

Il premier vuole il completamento dell'Unione bancaria introducendo un'assicurazione comune sui depositi. L'Italia ribadisce il suo no alla chiusura dei confini e dunque no al superamento di Schengen, che resta un pilastro. Sotto questo punto di vista si ricorda come sia ancora in gioco la clausola migranti, parte delle cui risorse potrebbero essere dirottate sulle pensioni. Infine, l'introduzione dei titoli di debito europei servirebbe a finanziare le infrastrutture comuni e i Paesi che hanno un maggiore avanzo commerciale dovranno aumentare gli investimenti.

Maugeri. Cambi in vista per la Fondazione Maugeri, impegnata nel campo della sanità e degli ospedali. Il gruppo finanziario inglese Trilantic è disponibile a investire quasi 100 milioni di euro. Chiusa questa partita della riorganizzazione, la Fondazione disporrà del 66% della società veicolo e il gruppo finanziario il 34%. Il tutto mentre la Regione Lombardia non si costituirà parte civile nell'inchiesta penale rinunciando a un possibile risarcimento di 230 milioni di euro. In cambio, la Regione farà sua la quota della Fondazione al termine del riassetto.

Nobel Lampedusa. La proposta arriva da Gianfranco Rosi, fresco vincitore dell'Orso d'oro con un film sul dramma dei migranti: consegnare il Premio Nobel all'isola di Lampedusa. Un intero anno per raccontare l'emergenza di questa era: a Lampedusa Rosi è rimasto a lungo per cogliere la disperazione e la speranza. Gli occhi delle famiglie in cerca di futuro e la difficoltà della gente del posto. L'invito a partecipare al festival era arrivato dalla Berlinale proprio mentre il regista stava terminando il lavoro sull'isola.

Tagliando. La proposta di Tagliandissimo Easy per tutti i modelli Fiat, Lancia e Alfa Romeo con almeno 36 mesi di vita è valida fino al 30 aprile di quest'anno. Cosa prevede? Cambio olio, filtro olio, filtro abitacolo, dieci controlli, controllo sospensioni, cinghia servizi, freni anteriori e posteriori, efficienza luci e indicatori di direzione, efficienza batteria, tergicristalli e lavavetro, verifica usura e pressione pneumatici, controllo liquido raffreddamento, controllo scadenza revisione. Il costo è di 129 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il