BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità Rete scatenata nel rispondere a novità riforma da fare chiesta da Renzi. Quota 100, mini pensioni novità preferite

Cambiare l’attuale legge pensioni rivedendo i requisiti di uscita dal lavoro e aumentando gli assegni minimi: le richieste degli italiani al premier




La discussione sulle novità per le pensioni sbarca sui social: dopo le ultime notizie di questi giorni, tra polemiche sulle pensioni alle vedove e tagli ipotizzati, richieste di modifiche dei requisiti di uscita dal lavoro, tra piani di quota 100, quota 41 e mini pensione, e smentite da parte di autorevoli esponenti dell’esecutivo che hanno chiaramente detto come le novità per le pensioni non siano ancora tra le priorità, il premier ha deciso di lanciare un’indagine online per scoprire cosa ne pensano, di pensioni e altre questioni, gli italiani. Sulla sua pagina Facebook si legge infatti ‘Buongiorno. Qui trovate ‪#‎ventiquattro‬ slide sui primi #ventiquattro mesi di governo. Siamo a metà del cammino, mancano ancora due anni. Qual è per voi la priorità? Qual è secondo voi la riforma più urgente, adesso?’.

Domande che chiedono chiaramente agli italiani di esprimere il proprio parere e presentare le loro richieste su temi che preferiscono e che, come si legge anche dai commenti, interessano maggiormente le pensioni. Non a caso ben il 21% di coloro che hanno risposto ha puntato su richieste di cambiamento per le pensioni, chiedendo aumenti di quelle minime, anticipo dell’età pensionabile e un netto stop alle pensioni d’oro dei politici. E dopo due anni di lavoro, l’esecutivo si trova a dover rispondere a tantissime richieste di cambiamento ancora, nonostante, come ha detto il premier stesso, le novità di lavoro, scuola, pubblica amministrazione e giustizia portate avanti, a suo dire, con successo.

Tra le priorità espresse, insieme alle pensioni, interventi per accrescere la lotta all'evasione fiscale, per la sicurezza, per norme contro la corruzione, e l'approvazione delle attualissime unioni civili. Sono diversi i commenti che si leggono in riferimento particolare alle pensioni, da chi scrive ‘Sicuramente riforma pensioni con flessibilità in uscita : 41 anni di contributi senza vincoli d'età e penalizzazioni altrimenti non si uscirà dallo stallo attuale’, a chi propone di cancellare la previdenza obbligatoria.

Ma anche di anticipare le pensione degli invalidi per lasciare il posto ai giovani, o cancellare i vitalizi dei politici, sostegni per gli over 55 rimasti senza lavoro, e si legge anche ‘Le pensioni,perché è inammissibile che uno vada in pensione a 67 anni e non avere il modo di godersela gli altri paesi europei l'hanno già fatto l'età pensionabile è a 62/63 anni’. Si tratta però di un sondaggio pubblico che, rispetto ad altre consultazioni, come quella sui tagli degli sprechi nella spending review o sulla scuola che sono state poco seguite dai fatti nella realtà, dovrà evidentemente portare ad un risultato concreto, si spera quanto meno, viste le moltissime richieste dei cittadini che se non saranno soddisfatti potrebbero anche portare alla caduta dello stesso esecutivo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il