BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai 2016: casi già decisi o non risolti chi paga prima e seconda casa, intestatario, proprietario, affitto, esenti

Come non pagare il Canone Rai e chi ne è già esente: tutti i casi da conoscere per evitare il versamento del Canone e chi non deve farlo




Le novità di quest’anno sulle modalità di pagamento del Canone Rai hanno lasciato aperti ancora alcuni interrogativi. Cerchiamo di capire cosa cambia con l’introduzione del Canone Rai in bolletta elettrica.

Quanto, come e chi paga il Canone Rai: Il Canone Rai quest’anno costerà 100 euro, da pagare anche divise in dieci rate e addebitate nella bolletta dell’elettricità. Pagano il Canone i proprietari, e residenti, di una prima casa ed esclusivamente sul possesso tv. Nulla dunque va versato su Pc, tablet e smartphone. Nei casi di possesso di seconda casa il Canone non deve essere versato e nel caso in cui la seconda casa fosse in affitto a pagare il canone dovranno essere gli inquilini anche se l’intestatario della bolletta elettrica è il proprietario. L’unico caso ancora da chiarire è quello degli studenti fuori sede in affitto: in questo caso si dice che a pagare dovrebbero essere comunque i proprietari e non gli affittuari ma si attendono conferme.

Esenti dal pagamento del Canone Rai: Non pagano il canone Rai gli indigenti ricoverati in case di cura o strutture sanitarie,  gli over 75 che non convivono con altre persone che non siano il coniuge titolare di un proprio reddito, che hanno un reddito che sommato a quello del proprio coniuge convivente non supera i 6.713,98 euro annui; i militari di cittadinanza straniera appartenenti alle Forze Nato, agenti diplomatici e consolari; i militari delle Forze Armate Italiane, con esenzione prevista solo per ospedali militari, Case del soldato e Sale convegno dei militari delle Forze armate, mentre la detenzione del televisore all’interno di un alloggio privato, anche se situato dentro le strutture militari, prevede il pagamento del canone;  rivenditori tv e riparatori.

Come non pagare Canone Rai e consigli: Per evitare un doppio pagamento del Canone Rai bisognerebbe sospendere i versamenti automatici con rid che prevederebbero un pagamento automatico del Canone in bolletta per i proprietari di più di una abitazione, anche se in affitto o data in comodato. Se non si possiede una tv, invece, per non pagare il Canone, i contribuenti devono  presentare ogni anno una dichiarazione e inviarla all’Agenzia delle Entrate, alla Direzione provinciale I di Torino- Ufficio territoriale- Sportello S.A.T. Si attende ancora, però, il provvedimento per la definizione delle modalità per la presentazione dell’autocertificazione di coloro che non posseggono una tv e non devono effettuare il pagamento.

Sanzioni previste per chi non paga: Le sanzioni per il mancato pagamento del Canone Rai 2016 arrivano fino a 500 euro. Ma anche per il Canone nel caso di pagamento in ritardo è previsto il ravvedimento: se, infatti, si paga entro i 30 giorni successivi alla data di scadenza, bisognerà versare una sanzione pari a 4,47 euro che, dopo i 30 giorni di ritardo, sale a 8,94 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il