BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Disoccupati 2016: indennitÓ assegno disoccupazione, Naspi, Aspi, Social Card e utilizzo Isee 2016 calcolo, documenti, compilazioni

Come funzionano indennitÓ e assegno di disoccupazione 2016 e i sussidi legati al valore Isee: quali sono e chi pu˛ richiederli




I lavoratori che sono rimasti senza occupazione e hanno maturato almeno 13 settimane di contributi negli ultimi 4 anni di lavoro e 18 giornate effettive di lavoro negli ultimi 12 mesi possono richiedere la Naspi, che dall’anno scorso sostituisce l’Aspi. La Naspi può essere richiesta anche dai lavoratori del settore turistico o degli stabilimenti termali per gli eventi di disoccupazione verificatisi entro il 31 dicembre 2015, e colf e lavoratori domestici , a domicilio, dipendenti con periodi di lavoro estero, lavoratori caratterizzati da neutralizzazione con contribuzione di interesse molto datata e agricoli, che abbiano almeno cinque settimane lavorate, intese come settimane con un minimo di 24 ore di lavoro retribuito. La Naspi può essere richiesta anche dai lavoratori agricoli per coprire i periodi di inoccupazione propri di questa tipologia di lavoratori.

Per percepire il sussidio bisogna avere 102 giornate di lavoro svolte nel biennio precedente l’anno in cui si presenta domanda e la domanda deve essere presentata tassativamente entro il 31 marzo 2016 tramite i canali telematici Inps o patronati ed altri soggetti autorizzati alla trasmissione delle istanze. La domanda deve essere accompagnata da una copia del documento di riconoscimento, codice Iban del proprio conto corrente e se il soggetto richiedente ha familiari a carico dovrà fornire anche le copie dei codici fiscali di tutti i componenti e le dichiarazioni dei redditi del nucleo familiare riferiti all’anno 2013 e 2012, cioè 730 20114 e 730 2013 o il modello Unico Persone Fisiche.

Nel caso dei lavoratori agricoli, l’importo dell’assegno sarà del 40% del salario percepito nel 2015 dal lavoratore, moltiplicato per il numero di giornate svolte al netto delle ritenute per i contributi da versare per la futura pensione, che si assestano al 9%. Per importi ad altri lavoratori, se la retribuzione mensile è pari o inferiore a 1.195 euro mensili, rivalutata annualmente sulla base della variazione dell'indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e degli impiegati intercorsa nell'anno precedente, l'indennità mensile è pari al 75% della retribuzione e non può superare i 1.300 euro mensili. La Naspi vale 24 mesi e la domanda deve essere inviata all’Inps via online entro i 68 giorni successivi alla perdita del lavoro.
    
Nel caso di richiesta della Naspi non serve basarsi su alcun calcolo Isee, diversamente invece dalla presentazione della domanda per avere l’Asdi e la social card. Il nuovo assegno di disoccupazione Asdi, anch’esso erogato dall’Inps e che prevede un importo pari al 75% dell’ultimo assegno Naspi, può essere richiesto da lavoratori che hanno esaurito la Naspi e non hanno ancora trovato una nuova occupazione e hanno un Isee pari o inferiore 5mila euro.

Nel caso di figli a carico, l’Asdi prevede anche dei bonus che sono pari a 89,70 euro per un figlio; a 116,60 euro per due figli; a 140,80 euro per tre figli; a 163,30 per quatto o più figli. Il valore Isee è la base di calcolo anche per l’erogazione della social card, che prevede l’accreditamento ogni due mesi di 40 euro su una carta prepagata del circuito Mastercard per l’acquisto di beni di prima necessità, come generi alimentari.

Per richiedere la social card bisogna avere, in particolare, almeno 65 anni d'età e un reddito Isee inferiore a 6.795,38 euro; 70 anni e un Isee non superiore a 9.060,51 euro; non essere proprietari di più di una vettura inferiore a 1300 di cilindrata o un ciclomotore non superiore ai 250 cc; avere un Isee non superiore ai 15.000 euro; o appartenere ad un nucleo familiare, di cittadinanza italiana o comunitaria, con un figlio di età inferiore ai tre anni e un reddito che arrivi ai 6.795,38 euro. Il modello da compilare per la richiesta della social card è disponibili negli uffici postali.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE Ŕ un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, universitÓ... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il