BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPhone 7 tra novità e nuove caratteristiche ci potrebbe essere una nuova sim ovvero la eSim con numerose funzioni nuove

Ecco le eSim, schede integrate nel dispositivo che consentono di passare da un operatore all'altro. Le vedremo già a bordo dell'iPhone 7?




Una delle prime grandi novità che potrebbe trovare spazio sull'iPhone 7, in via di completamento dei laboratori di Cupertino è l'introduzione dell'eSim. Di cosa si tratta? Della naturale evoluzione delle Sim per cellulari di vecchia e nuova generazione, adesso diventate microSim. In buona sostanza di tratta di un chip già integrato all'interno dello stesso terminale che consente di scegliere l'operatore telefonico. Naturalmente ci sono dei limiti da rispettare e delle regole da seguire, ma l'operazione potrà essere seguita piuttosto liberamente. Per il mondo della mela morsicata non si tratta di una novità assoluta. Qualcosa di simile viene già proposto con la Apple Sim per iPad, disponibile in una novantina di Paesi.

In buona sostanza si tratta della possibilità di scegliere piani dati o crediti a scalare da diversi gestori. La soluzione si rivela congeniale per chi è abituato a spostarsi si frequente, per lavoro o per piacere. La Apple Sim funziona adesso con iPad Pro, iPad Air 2, iPad mini 4 e iPad mini 3 ed è in vendita presso gli Apple Store in Italia e in Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Turchia. Succede che in caso di acquisto di un iPad Pro, iPad Air 2, iPad mini 4 e iPad mini 3 in un punto vendita dell'operatore, Apple Sim sarà compatibile solo con il programma di quell'operatore. Ma se comprato in un Apple Store o attraverso l'Apple Online Store, l'utente potrà scegliere tra gli operatori aderenti. Se la scheda viene vincolata a una rete specifica, viene data l'opportunità di acquistare una Apple Sim presso un Apple Store.

La partnership con GigSky è quella scelta per fare breccia tra i consumatori. Provando a fare un esempio esempio, i piani per la Francia e per gli Stati Uniti per un utente italiano prevedono 40 MB per 3 giorni a 10 euro, 200 MB per 7 giorni a 25 euro, 400 MB per 14 giorni a 35 euro, 1.000 MB per 30 giorni a 50 euro. Per il Regno Unito i costi sono di 10 euro per 75 MB per 3 giorni, 25 euro per 400 MB per 7 giorni, 35 euro per 800 MB per 14 giorni, 50 euro per 3 GB per 30 giorni. La multinazionale di Cupertino non è la solita intenzionata a cavalcare questa tecnologia. Basti vedere Samsung, intenzionata a farla salire a bordo dello smartwatch Gear S2, l'orologio multimediale che sarà lanciato sul mercato tra meno di un mese.

Resta ora da scoprire se e in che modo l'eSim potrà trovare spazio già nella prossima incarnazione dell'iPhone e fino a che punto ci saranno punti in comune con la Apple Sim.

iPhone 7 caratteristiche, prezzi, disponibilità, preordini. E' ufficiale, dal 16 Settembre l'iPhone 7 e l'iPhone 7 Plus saranno in vendita anche in Italia, insieme agli altri Paesi di lancio come gli USA. Scopriamo le nuove caratteristiche, i prezzi ufficiali e gli abbonamenti degli operatori italiani. Ma anche i problemi e soluzioni con iOS 10 del nuovo smartphone di Apple.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il