BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Certificazione Unica 2016 confermata una prima proroga 730 precompilato mentre proroga CU Agenzia Entrata, INPS ancora no

Due situazioni simili per il 730 precompilato e la Certificazione Unica 2016, ma due destini ben differenti. Proroga solo il primo?




Si lavora sulla proroga dei tempi di trasmissione del 730 precompilato e in parallelo proseguono le richieste di uno slittamento dei tempi anche in riferimento alla Certificazione Unica 2016. Se sotto il primo punto di vista la strada scelta è quella di un emendamento al decreto legge milleproroghe, adesso in via di approvazione per renderlo strutturale. Sotto il secondo, la proroga da parte dell'Agenzia delle entrate e del Ministero dell'Economia è oggettivamente incerta.

Una questione al centro dell'attenzione è quella degli oneri deducibili nell'ambito della Certificazione Unica 2016. Si tratta dei contributi previdenziali e assistenziali versati in ottemperanza a disposizioni di legge, nonché i contributi volontari versati alla gestione della forma pensionistica obbligatoria di appartenenza, degli assegni periodici corrisposti al coniuge, delle erogazioni liberali a favore di istituzioni religiose, delle spese mediche e di assistenza specifica per persone con disabilità, dei contributi versati ai fondi integrativi al Servizio sanitario nazionale, dei contributi, donazioni e le oblazioni erogate alle organizzazioni non governative riconosciute idonee, che operano nel campo della cooperazione con i Paesi in via di sviluppo.

E ancora: erogazioni liberali in denaro o in natura a favore di organizzazioni non lucrative di utilità sociale, di associazioni di promozione sociale e di alcune fondazioni e associazioni riconosciute; erogazioni liberali in denaro a favore di enti universitari, di ricerca pubblica e di quelli vigilati nonché degli enti parco regionali e nazionali; somme che in precedenti periodi d'imposta sono state assoggettate a tassazione, anche separata, e che nel 2015 sono state restituite al soggetto erogatore; assegni periodici corrisposti in forza di testamento o donazione modale e nella misura in cui risultano da provvedimenti dell’autorità giudiziaria, gli assegni alimentari corrisposti ai familiari.

Da aggiungere: canoni, livelli, censi e altri oneri gravanti sui redditi degli immobili che concorrono a formare il reddito complessivo, compresi i contributi ai consorzi obbligatori per legge o in dipendenza di provvedimenti della pubblica amministrazione; indennità per perdita dell'avviamento corrisposte per disposizione di legge al conduttore in caso di cessazione della locazione di immobili urbani adibiti per usi diversi da quello di abitazione; erogazioni liberali per oneri difensivi dei soggetti che fruiscono del patrocinio a spese dello Stato; somme corrisposte ai dipendenti chiamati ad adempiere funzioni presso gli uffici elettorali in ottemperanza alla legge; il 50% delle spese sostenute dai genitori adottivi per l’espletamento della procedure di adozione di minori stranieri.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il