BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti zero spese migliori offerte Febbraio-Marzo 2016: tassi interessi, spese, condizioni, bolli

Quali sono i vantaggi dei conti correnti a zero spese e quali sono le migliori proposte di queste settimane: quale scegliere tra le tante




Quando si parla di conti correnti è bene sapere, prima di decidere di aprirne uno, che ne esistono di diverse tipologie, da quelli tradizionali a quelli online, a quelli a zero spese, ad oggi certamente i più convenienti. Si tratta di conti che, come lascia intendere lo stesso nome, non prevedono spese, per cui sono gratuite apertura e chiusura del conto stesso, e imposta di bollo, canone, operazioni come prelievi, anche da Bancomat non appartenenti all'istituto di credito presso il quale si ha il conto, versamenti, bonifici, canone per carta di credito o carta di debito.

Ciò che caratterizza i conti a zero spese è la possibilità di effettuare anche operazioni online gratis, contrariamente a quanto accadeva fino a qualche tempo quando era prevista comunque una commissione sulle operazioni che si effettuavano. I conti correnti a zero spese, esattamente come tutti gli altri, possono avere differenti caratteristiche in base, ovviamente, alla banca presso la quale si sceglie di aprirlo, per cui il consiglio prima di scegliere è confrontare le diverse offerte disponibili, in modo da trovare quella più conveniente per le proprie esigenze.

Tra le migliori offerte di conti a zero spese di questa fine mese febbraio, ma che saranno valide nei primi giorni di marzo, spiccano quelle di Conto Widiba, che prevede bancomat, carte di credito, trading, Internet banking gratuiti, una Pec inclusa e un tasso del 2% di rendimento lordo annuo sui vincoli a sei mesi; sono gratuite anche l'apertura e l'eventuale chiusura del conto; seguita dal conto Hello! Money, che si apre gratuitamente, non prevede spese di gestione e di canone, ha un tasso di interesse fino all'1,25%, prelievi gratuiti sia in Italia che all’estero, e permette di fare le più frequenti operazioni bancarie via internet senza costi.

Per aprire un conto corrente Hello! Money servono foto, scansione di un documento d'identità, del codice fiscale e della propria firma e devono essere forniti i dati anagrafici e alcune informazioni riguardanti il reddito e il nucleo familiare, e il pagamento 10 euro per confermare e terminare l’operazione. CheBanca propone, invece, il conto corrente CheBanca che ha un costo annuo gratis, così come apertura del conto, sia in filiale che online, bancomat, carte di credito, richiesta fido, Internet banking e in regalo offre 12 mesi di Infinity.

Il Conto zero spese Webank prevede canone annuo gratuito, gratis anche apertura e chiusura del conto, i prelievi con carta di debito illimitati in area euro, i bonifici Italia, ricariche telefoniche, pagamenti MAV, RAV, F23, e F24. Zero spese anche per conto corrente Websella.it che prevede prelievi gratuiti da tutti i bancomat Ue, gratis anche canone mensile e canone carte, e offre un'assistenza di 13 ore al giorno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il