BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Come fare e dove vedere Tottenham Fiorentina streaming live gratis

A White Hart Lane la Fiorentina cerca l’impresa contro il Tottenham per qualificarsi agli ottavi. I viola, dopo il pareggio casalingo, devono vincere per passare il turno o pareggiare segnando due reti.




AGGIORNAMENTO: Tottenham Fiorentina, c'è anche Ilicic a scendere in campo sin dall'inzio al White Harte Lane. Per l'attaccante sloveno si prospetta un impiego sin dal primo minuto di gioco insieme a Borja Valero. Le sue prestazioni sono in costante miglioramento. Paulo Sousa non rinuncia a Kalinic per conquistare la qualificazione.

AGGIORNAMENTO: Tottenham Fiorentina, tutto chiaro: per passare il turno i viola devono realizzare almeno una rete. Il pareggio della gara di andata per 1 a 1 tra le mura amiche obbliga la squadra di Paulo Sousa ad andare a segno almeno una volta. Di conseguenza il tecnico portoghese è intenzionato a mandare in campo i migliori, Kalinic compreso.

Deve assolutamente segnare la Fiorentina nella partita di ritorno dei sedicesimi a White Hart Lane per passare il turno; una rete per vincere, o più nel caso di pareggio, in quanto lo 0 – 0 qualificherebbe la formazione inglese per la regola del goal segnato in trasferta. La Fiorentina ha mostrato di saperlo fare anche nell’ultima occasione, la trasferta di Bergamo in campionato, e di saperlo fare con uomini diversi, contro l’Atalanta in rete Mati Fernandez, Tello e Kalinic, e quindi Paulo Sousa deve schierarsi con una formazione propositiva, che non si limiti ad attendere gli attacchi della formazione inglese per lanciarsi in contropiede, ma che prenda invece in mano il pallino del gioco. Il Tottenham infatti, come si è visto anche nella partita di andata del Franchi, non è propriamente una formazione "inglese" come caratteristiche, prediligendo il controllo ed il possesso della palla, tattica che potrà esercitare in misura maggiore proprio in questa occasione, forte della rete segnata in trasferta nell’unica occasione concessa dalla Fiorentina, con il rigore. I viola devono cercare invece di avere maggiore precisione al tiro, ricordando appunto le diverse occasioni create, e fallite, nella gara di andata.

Nel weekend entrambe le formazioni sono state impegnate, la Fiorentina in trasferta a Bergamo, con la vittoria 3 – 2 che ha confermato il terzo posto in classifica, ed il Tottenham in F.A. Cup nella quale è stato eliminato a sorpresa nel derby londinese dal Crystal Palace. Gli uomini di Pochettino hanno creato numerose occasioni, che non hanno concretizzato, e sono stati poi sorpresi da una rete nel finale da parte degli ospiti.

Per quanto riguarda le formazioni delle due squadre, nel Tottenham Pochettino dovrebbe far partire ancora una volta dalla panchina il suo gioiellino Harry Kane, preferendo iniziare la gara con il coreano Song come punta di riferimento, alle spalle del quale verrà schierato un tridente con Chadli, autore della rete su rigore al Franchi, Eriksen e Dele Alli. Carroll e Mason formeranno invece la linea mediana, mentre davanti a Vorm, ancora in porta per l’infortunio del titolare Lloris, giocheranno Trippier, Rose, Davies e Dier. Nella Fiorentina gioca sicuramente Kalinic in attacco e il centrocampo sarà quello titolare con Badelj a fianco dell’uruguaiano Vecino e di Borja Valero. Ballottaggio tra Ilicic e Zarate, mentre è confermato Bernardeschi. In difesa, a Gonzalo Rodriguez ed Astori, sarà affiancato uno tra Tomovic, favorito, e Roncaglia.

TottenhamFiorentina si potrà vedere in diretta live streaming con diverse soluzioni anche gratis in italiano.
L'incontro sarà possibile seguirlo in diretta tv su Sky che anche quest'anno rende disponibile gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go, che offre la possibilità di vedere le partite live su cellulari e tablet Android, oltre che su iPhone e iPad.
C'è anche SkyGo Online che permette di acquistare la partita TottenhamFiorentina per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare. Il tutto al prezzo, per partita, di 9.90 Euro, escluse le promozioni che vengono rinnovate continuamente.
Oltre a queste opzioni, svariati canali stranieri come Orf, Rsi, RTL e La2 hanno acquistato i diritti tv dell'Europa League e quindi mandano live lo streaming sui propri siti web. Alcuni di questi canali, essendo vicini al confine italiano, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il