BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie e prospettive con novitÓ tagli vitalizi per permettere revisione spesa previdenziale e quota 100, quota 41

Ritirati milioni di barrette della Mars dagli scaffali di 55 paesi al mondo, tra cui anche quelli italiani. Ecco cos'Ŕ successo.




Le prossime novità sulle pensioni potrebbero riguardare il tagli alla spesa previdenziale. Secondo le ultime notizie di oggi venerdì 25 febbraio 2016, nel mirino ci sono anche i vitalizi.

Pensioni. Come ripetuto da tempo, i prossimi cambiamenti sulle pensioni potrebbero essere di segno negativo. Prima di mettere mano sulla correzione degli aspetti più rigidi dell'attuale legge previdenziale, l'esecutivo sembra intenzionato a fare ordine ovvero rivedere le regole sul cumulo e cercare di tagli gli sprechi nella spesa previdenziale. Messo da parte un gruzzoletto più o meno robusto sarà poi possibile intervenire sulle pensioni in senso stretto per facilitare l'uscita un po' prima rispetto a quanto ora previsto. Il percorso sulle pensioni appare comunque tutto in salita, ma il prossimo step potrebbe essere quello sui vitalizi.

Stando a quanto rivelato da una recente inchiesta del Corriere della Sera, sono 30.000 i cosiddetti pensionati d'oro. Sono i destinatari degli assegni di pensione ex personale della Camera e del Senato, della Regione Siciliana, della presidenza della Repubblica, della Corte costituzionale. Si tratta di assegni di pensione che oscillano in media tra i 40.000 e i 200.000 euro all’anno. Non si sa molto di più, nonostante da 12 anni ci sia una legge che imporrebbe di conoscere tutto di queste pensioni. I dati sulle pensioni dovrebbero essere trasmessi al casellario centrale della previdenza. La legge sulle pensioni però viene disattesa perché gli organi costituzionali invocano l'autodichia, il principio di autonomia regolamentare garantito dalla Carta costituzionale.

Intelligence. A insegnarlo ci pensa la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Diventare un agente segreto è ora una possibile concessa agli iscritti che vogliono seguire il corso dedicato. Dieci lezioni che, Andrea de Guttry, secondo professore di Diritto internazionale, sono utili perché "le nuove minacce che affliggono l'Italia, così come quasi tutti i Paesi, dal terrorismo allo spionaggio industriale, dagli attacchi cyber al traffico di esseri umani richiedono un'accresciuta capacità di analisi dei fenomeni e di raccolta di informazioni per prevenire nuovi illeciti".

Mars. Via milioni di barrette della Mars dagli scaffali di 55 paesi al mondo. L'azienda americana con sede in Virginia, produttrice di alcuni degli snack più famosi al mondo, tra cui appunto Mars, Snickers, MilkyWay, Celebrations e Mini Mix, ha dovuto procedere al ritiro volontario delle sue barrette con scadenza da giugno 2016 a gennaio 2017 dopo che in Germania una consumatrice ha trovato un pezzo di plastica rossa in una barretta di Snickers, lo snack più venduto al mondo. Dopo aver presentato ufficialmente una lamentela all'azienda americana che le produce, è stato scoperto che il pezzo di plastica veniva da una pellicola protettiva usata durante il processo di lavorazione in una delle sue fabbriche in Olanda. Il ritiro ha interessato pure l'Italia, anche se al momento l'azienda non ha fornito ancora l'elenco di tutti i paesi coinvolti.

Orchestra Mozart. Dal 2014 l'Orchestra Mozart non ha più suonato. Si tratta di un'eccellenza italiana che può tornare in vita con un campagna di raccolta fondi. Basta andare sul sito ufficiale e effettuare una donazione. Come spiegato da promotori, "per un anno racconteremo l'Orchestra, presentando i suoi musicisti, i concerti, le attività multiformi che stiamo organizzando. Per un anno potrai partecipare al rinnovamento dell'Orchestra Mozart, e sarai tu a scegliere come! Vieni a sentire un nostro concerto, ascolta brani inediti, partecipa ai nostri laboratori, scopri l'Orchestra e dona per ridarle voce".

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il