BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Rojadirecta, Juventus Inter streaming con Rojadirecta pur bloccata. Dove vedere, come. Nuove misure contro da Sky e Mediaset

Chi vincerà il derby di Italia domenica sera? Pronostici e probabili formazioni in campo di Juventus-Inter




AGGIORNAMENTO: Lo streaming con Rojadirecta è bloccato per decisione della magistratura italiana. Ma nelle ultime settimane la situazione si è andata a farsi sempre più difficile e tesa in quanto da alcuni provder italiani si può vedere ugualmente e in più un sedicente gruppo sta invadendo la rete di messaggi di come usarlo tramite Vpn (metodo legale sfruttato per evdere contenuti illegali). Sky e Mediaset Premium si sono dette assolutamente contrarietà e pronte a tutto in un primo comunicato,s eguito da una seconda spiegazione dettagliata data al Sole24ore dove Mediaset Premium spiega che nel'ultimo periodo sono state circa 500 le richieste inviate a siti web e blog e forum di rimuovere link e spiegazioni e che seguiranno istanze in primis contro alcuni provider e poi si sta pensando di attivarsi anche contro singoli utenti. Ricordiamo che Businessonline.it è da sempre contrario alla pirateria e queste sono semplici notizie con un unico scopo divulgativo ed informativo.

Domenica sera, 27 febbraio, alle 20:45 allo Juventus Stadium in campo il derby di Italia Juventus-Inter. Nonostante l’ultimo pareggio di Campionato contro il Bologna, che ha interrotto la lunga scia di vittorie della Juventus, la Juventus arriva alla sfida di domenica sera forte di un grandissimo recupero in Champions League contro il Bayern Monaco. Per la partita contro i nerazzurri, il  tecnico bianconero dovrà ancora rinunciare a Marchisio ma si potrà affidare al rientro di Chiellini e ricomporre il trio con Bonucci e Barzagli. Sugli esterni la scelta di formazione dovrebbe ricadere su Lichtsteiner e Alex Sandro, con Pogba e la coppia Sturaro-Hernanes.

In avanti insieme a Dybala potremmo rivedere Mandzukic. , Allegri potrebbe, dunque, scegliere il modulo 3-5-2 con Buffon, Bonucci, Barzagli, Chiellini; Lichtsteiner, Sturaro, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala. Partiranno, dunque, dalla panchina Evra, Cuadrado, e Morata. Allegri torna dunque a puntare su Hernanes che è stato protagonista di un’ottima performance contro il Bayern e che potrebbe dare una grande mano alla Juve verso la vittoria di domenica sera.

La Juventus ha investito 11 milioni di euro più 2 di bonus per avere il brasiliano e contro i bavaresi ha giocato meglio in assoluto da quando veste la maglia bianconera, prestazione che lo ha riscattato dai deludenti risultati raggiunti in maglia nerazzurra. Riuscirà a replicare la performance anche contro la sua ex squadra? I tifosi lo sperano e Allegri lo sa.

Più concitata la situazione in casa Inter: dopo l’ultima vittoria in Campionato contro la Sampdoria, i nerazzurri tornano in campo con ritrovato entusiasmo anche se sia il tecnico che i giocatori sanno benissimo che affrontare e vincere contro la Juve tra le sue mura amiche non è poi un’impresa così semplice. Ma Mancini è fiducioso, consapevole del fatto che impegnandosi e mettendocela tutta potrebbe anche essere possibile portare a casa una vittoria che significherebbe nuovi punti importanti in classifica per i nerazzurri partiti primi ma scivolati finora in quinta posizione.

Per la partita di domenica sera, Mancini ritrova Medel ma dovrà rinunciare a Kondogbia e Brozovic, squalificati. Potrebbe optare per il 4-4-2 con Handanovic tra i pali, Miranda e Murillo al centro della difesa e D’Ambrosio con Nagatomo sugli esterni. A centrocampo ci saranno probabilmente Biabiany, Medel, Felipe Melo, Perisic e Icardi ed Eder saranno la coppia d’attacco.

Sulla carta una formazione che nulla avrebbe da invidiare a quella schierata da Allegri ma tutto farà il gioco che si riuscirà a portare in campo. E se da una parte Mancini punta alla vittoria per ridare slancio alla sua squadra, dall’altro Allegri e i suoi devono recuperare il deludente risultato della scorsa giornata e cercare di vincere per allungare le distanze dal Napoli che in seconda posizione sicuramente corre per recuperare la vetta strappatagli proprio dai bianconeri qualche giornata fa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il