BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Juventus Inter streaming dove e come vedere a poco da inizio della sfida

E’ l'attesissimo derby di Italia quello che andrà in scena domenica sera, 27 febbraio, tra Juventus e Inter: probabili formazioni in campo




E’ l'attesissimo derby di Italia quello che andrà in scena domenica sera, 27 febbraio, tra Juventus e Inter: fischio di inizio alle 20:45. La Juventus sarà in campo dopo la battuta di arresto del pareggio conto il Bologna, che è riuscita nell'ardua impresa di bloccare la lunga scia di vittorie dei bianconeri, riusciti a volare in testa alla classifica di questo Campionato di Serie A partendo dalle parti basse. Ma il riscatto dalla non eccellente partita di Campionato è arrivato in settimana in Champions League contro uno scatenato Bayern Monaco: dopo essere andati sotto, infatti, i bianconeri sono stati protagonisti di una grande rimonta fino al pareggio finale.

L'Inter, invece, arriva alla sfida di domenica dello Juventus Stadium forte di una bella vittoria conquistata contro la Sampdoria, ma una situazione generale di chiaroscuro. Dopo essere partita benissimo in avvio di Campionato, in cima alla classifica per qualche giornata, l'Inter è lentamente scivolata fino alla quinta posizione: un ennesimo momento buio per i nerazzurri da cui però mister Mancini promette di rirarli fuori. Ai padroni di casa serve una vittoria per allungare le distanze sul Napoli che continua a inseguire e che vuole riprendersi la vetta della classifica.

Anche all'Inter, però, serve una vittoria, per ricominciare a conquistare punti utili in classifica alla riconquista almeno del terzo posto. In casa bianconera non sarà però un'impresa facile per l'Inter di Mancini vincere: eccezion fatta per la partita contro il Bologna, che non si chiusa con una sconfitta però, è difficile la squadra di Allegri nel suo Juventus Stadium perda. Sarà un match decisamente interessante da seguire. Difficile fare pronostici certi al momento.

Dopo il successo sulla Samp, Mancini ha detto che dovrebbe essere un successo da cui ripartire e ritrovare quella tranquillità e quella forza necessaria per tornare a fare bene in Campionato. Il tecnico nerazzurro è ben consapevole del momento negativo che la sua squadra sta attraversando e che non bisogna fermarsi ma rimettersi in carreggiata ed è per questo che punta fortemente sulla partita con la Juve.

Una vittoria allo Juventus Stadium significherebbe infatti avere grande carica nelle prossime sfide. Mancini ha infatti spiegato che quando le cose non vanno benissimo “non sei tranquillo, non rendi e non fai quello che dovresti fare. Bisognerebbe ottenere qualche vittoria, magari fare un risultato positivo a Torino ci permetterebbe di ritrovarci”.

Per quanto riguarda le probabili formazioni in campo, Allegri potrebbe affidarsi al modulo 3-5-2 con Buffon tra i pali, Bonucci, Barzagli, Chiellini; Lichtsteiner, Sturaro, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala, e tenere in panchina Evra, Cuadrado, e Morata. Ancora indisponibile Chiellini. Mancini invece potrebbe schierare in campo 4-4-2, con Handanovic in porta; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Biabiany, Medel, Felipe Melo, Perisic; e la coppia Icardi, Eder. Ancora partenza da fuori per Jovetic. La sfida di domenica sera metterà Dybala di fronte a Mancini, tecnico che lo avrebbe fortemente voluto, e di fronte a Icardi, rivale in campionato e per un posto nella Nazionale argentina.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il