BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Certificazione Unica 2016 e 730 precompilato: richiesta ufficiale proroga invio scadenza mandata ad Agenzia Entrate e INPS

Ancora nessuna proroga per trasmissione e invio Cu 2016 e modello 730 precompilato: si spera in rinvio dell’ultimo minuto




Nonostante le richieste di proroga presentate da Caf e commercialisti per la trasmissione non solo delle Certificazioni Uniche 2016 ma anche del modello 730 precompilato, non vi è al momento alcuna prospettiva di rinvio. Nessuna apertura da parte di Inps e Agenzia delle Entrate e ormai certamente nulla di nuovo dovrebbe arrivare con la presentazione ufficiale del decreto Milleproroghe. Ciò significa che ad oggi le date di scadenza di trasmissione della Certificazione Unica restano lunedì 29 febbraio ai lavoratori interessati e il 7 marzo all'Agenzia delle Entrate. Sullo stesso sito delle Entrate saranno disponibili le istruzioni da seguire per un corretto inserimento di tutti i dati nonché il software per la compilazione della Cu per lavoratori dipendenti e autonomi.

La Certificazione Unica, esattamente come l’anno scorso, si compone di due parti: la prima dedicata ai compensi da lavoro dipendente e assimilati, la seconda al lavoro autonomo. La Certificazione Unica deve, infatti, contenere i redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati; o i redditi di lavoro autonomo professionale; le provvigioni e i redditi diversi che sono soggetti a ritenuta; le somme liquidate in conseguenza di procedure di pignoramento presso terzi; le somme corrisposte a titolo di indennità di esproprio, altre indennità ed interessi.

E devono essere riportati i redditi corrisposti nell’anno indicato nell’apposito campo; le corrispondenti ritenute operate; le detrazioni effettuate; i dati previdenziali e quelli assistenziali riguardanti la contribuzione versata e/o dovuta all’Inps (inclusiva anche delle gestioni ex Inpadp); e l’importo dei contributi previdenziali ed assistenziali a carico del lavoratore versati o dovuti al medesimo ente previdenziale.

L’invio del modello della Cu all’Agenzia delle Entrate deve essere effettuato esclusivamente in via telematica mentre al lavoratore può essere inviato sia via email sia in formato cartaceo. Per richiedere la Certificazione Unica online, basta accedere al sito dell’Inps, inserire il proprio codice Pin, e seguire le istruzioni; mentre per ricevere la Cu 2016 in formato cartaceo ci si può o rivolgere agli sportelli veloci dell'Inps dedicati al modello, inclusi uffici ex Inpdap ed ex Enpals, o llo 'Sportello Amico' presso gli uffici postali. La Cu 2016 cartacea si può richiedere anche tramite Caf, patronato, o un commercialista purchè abbiano Pin e certificato Entratel.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il