BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa terzo Ciclo 2016: quando potrebbe iniziare e come funzionare. Requisiti, calendario, prove, iscrizioni e assunzioni

Pubblicato il bando per il nuovo concorso della scuola e approvate nuove classi di concorso, il Miur guarda al terzo ciclo del Tfa. Come si svolgerà e come iscriversi




Sono stati pubblicati i tre bandi del nuovo concorso della scuola 2016 cui potranno prendere parte solo i docenti abilitati ed ecco che entra in gioco il Tfa, tirocinio formativo attivo, che rientra tra i percorsi di formazione di accesso al concorsone. Siamo giunti al terzo ciclo del Tfa, senza il quale non si potrà partecipare ai futuri concorsi per la scuola. Chiusa la partita sui bandi relativi al nuovo concorso scuola per docenti, ora il Miur potrà concentrarsi sul Tirocinio formativo attivo, la cui iscrizione dovrebbe seguire le stesse modalità online valide per quella da inviare per il concorso della scuola.

I requisiti per accedere al prossimo Tfa sono una laurea vecchio ordinamento e aver fatto esami necessari all’insegnamento; una laurea specialistica/magistrale riconosciuta e crediti necessari all’insegnamento; un diploma Isef valido per l’insegnamento per il Tfa di Scienze Motorie; o titoli di studio non rientranti in quelli previsti dal d.m. 39/98 e 22/2005 ma ad essi equipollenti. Possono partecipare al terzo ciclo del Tfa anche i congelati Ssis in soprannumero e i docenti di ruolo o già in possesso di abilitazione per una classe di concorso diversa da quella che intendono conseguire.

Anche per lo svolgimento del terzo ciclo del Tfa varrà il provvedimento approvato per le nuove classi di concorso, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, e che, si sa, sono state ridotte da 168 a 116 e appivate undici nuove: A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera; A-35 Scienze e tecnologie della calzatura e della moda; A-36 Scienze e tecnologia della logistica; A-53 Storia della musica; A-5 Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado tl; A-57 Tecnica della danza classica; A-58 Tecnica della danza contemporanea; A-59 Tecniche di accompagnamento alla danza; A-63 Tecnologie musicali; A-64 Teoria, analisi e composizione; A-65 Teoria e tecnica della comunicazione.

I candidati hanno 30 giorni di tempo per presentare la domanda di partecipazione al terzo ciclo del Tfa, dalle 8 del 29 febbraio 2016 alle 14 del 30 marzo 2016, previa registrazione per la fase del riconoscimento prevista dalla procedura informatica Polis presso la sede dell’Autorità consolare italiana che definisce la veridicità dei dati anagrafici all’Ufficio scolastico regionale competente a gestire il concorso che provvede all’inserimento del candidato.

Una volta effettuata questa operazione, verranno inviati i codici di accesso per l’acquisizione telematica dell’istanza a partecipare. Anche per inviare la domanda di partecipazione al terzo ciclo del Tfa, il candidato deve scegliere una sola regione e dovrà pagare 10 euro tramite bonifico bancario sul conto intestato a Sezione di tesoreria 348 Roma Succursale, con la causale: Regione procedura concorsuale/posto comune- nome e cognome- codice fiscale del candidato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il