BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni importanti e tante novità questo mese per diverse prospettive e novità quota 100, quota 41, mini pensioni

Sono tanti i fronti da seguire per capire la direzione che prenderanno le novità pensioni.




PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME giovedì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 10:12): Diversi esperti e tecnici, infatti, starebbero lavorando alle mini pensioni e alle ricongiunzioni come sistemi da fare subito per uscire prima staccandole da una riforma pensioni vera e propria in quanto più facilmente collegabili in ambito di aiuto e sostegno che come vere e propri cambiamenti alle pensioni, più su un principio solidaristico almeno sulle mini pensioni e, non dimentichimocelo, l'assegno universale mentre le ricongiunzioni si semplificherebbero perchè, proprio, non troppo complicate da fare ed onerose e ricordando che erano state inserite per errore a pagamento nella prececedente riforma.

PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME giovedì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 10:12): Le condizioni migliori dei dati usciti non devono far pensare che non occorrano più cambiamenti o che sia meno strategica una riforma pensioni in quanto per i giovani l'occupazione rimane sempre molto bassa  e i numeri non sonos embre ben chiari di quanti posti sono stati effettivamente creati. E poi c'è il problema della produttività che diminuisce come si diceva sotto. Dunque alcuni cambiamenti urgenti e che rientrarano a latere di una riforma pensioni vera e propria come le mini pensioni o la ricongiunzione si potrebbero e si dovrebbero fare subito.

PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME giovedì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 8:11): E sarà un periodo ricco anche di incontri come abbiamo visto sotto quello delle Elezioni della Confidustria che inizialmente avea supportato la riforma pensioni per poi preferire tra questa e il calcolo delle imposte, la seconda, ma che ora sembra voglia di spingere di nuovo anche sul primo punto con il nuovo candidato in una idea di aumento della produttività dove servono anche (non solo) i giovani soprattutto per le nuove tecnologia. E non c'è solo questo incontro atteso.

PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME  OGGI (AGGIORNAMENTO ore 18:02): Da non sottovalutare sarà la riunione della BCE almeno sotto due aspetti diversi. Il primo quello di calmierare lo spread e di rilanciare condizioni economiche più positive in una situazione di difficoltà oggettiva. Il secondo sarà, probabilmente, il solito annuncio e invito a cambiare politica economica a tutti la Comunità, in maniera meno rigorista dando una forte mano a quello che il nostro esecutivo va sostendo per avere gli spazi che altrimenti mancherebbe per tutto non solo per le pensioni nel DEF e nella prossima manovra.

PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME mercoledì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 14:10): Dati alla mano, infatti, come quelli sulla disoccupazione e la produttività in calo diventano importanti cercare di apportare novità sulle pensioni anche subito. Certo ci sono chiaramente problemi di fondi, ma non a caso allo studio vi sono metodi come ricongiunzioni o mini pensioni che costano molto poco. E le mini pensioni potrebbero rientrare in un discorso di aiuti e sostegni che non toccherebbe il discorso pensioni.

PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME martedì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 11:12): I cambiamenti che si stanno cercando di sviluppare impegnano fronti diversi sia interni che esterni. E i miglioramenti economici visti ieri dagli ultimi dati pubblicati sono un buon segnale per le trattative con l'Unione Europea per avere quei fondi in più disponibili per ogni novità che si voglia realizzare, non solo le pensioni. Certo, che se poi, si guardano tutti i numeri nel loro complesso, si capisce come seppur non strutturali alcuni cambiamenti urgenti per le pensioni sembrano essere necessari come vedremo dopo.

PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME martedì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 9:44): E' un mese importante come lo sarà in parte Aprile per la stesura del DEF, il documento di programmazione economica dove vengono indicati i macro temi e i fondi disponibili. Ed essendo i fondi scarsi e avendo tanti vincoli con l'Unione Europea le scelte diventano sempre più importanti e complesse e non possono non toccare le stesse novità per le pensioni. E anche se i cambiamenti ci fossero tra due anni, come si dice, si dovrebbe iniziare a pensare adesso cosa fare con dei collegati, poi, alla manovra. E dunque, si capisce bene, come la pressione che molti cittadini stanno facendo ora, sia giustissima

PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME martedì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 19:42): Sarà un mese denso di attese  anche se le ultime notizie e ultimissime sembrano spostare le novità per le pensioni almeno di due anni. In realtà, si prenderanno delle decisioni importanti che faranno capire, comunque, almeno in parte in che direzione realmente si sta andando, quali sono le strategie e le priorità meglio che le tante affermazioni che ultimamente sono spesso anche contradditorie.

Questo è un mese di interessanti prospettive per le novità pensioni. Sono infatti tanti i fronti su cui prestare attenzione. Alcuni sono diretti e riguardano esplicitamente in confronto sui cambiamenti da apportare al sistema previdenziale. Altri avranno conseguenze nel medio periodo, come la corsa alla presidenza di Confindustria, da sempre attenta alla questione delle pensioni. A tal proposito, stando alle ultime notizie, Vincenzo Boccia e Alberto Vacchi continuano a mietere consensi. Proprio ieri i Giovani hanno sciolto il riserbo ufficializzando l'appoggio a Boccia. Sempre ieri i quattro candidati (gli altri due sono Bonometti e Regina) hanno incontrato a Padova gli industriali del Triveneto. La posizione dell'associazione degli industriali sulle pensioni è di apertura, anche in un'ottica di ricambio generazionale per favorire competitività e produttività.

A livello sovranazionale, l'Italia sta continuando il suo confronto con Bruxelles con l'obiettivo di spuntare agevolazioni economiche per avere più libertà sui conti pubblici con evidenti ripercussioni anche sulle novità pensioni. Non sarà naturalmente una partita facile e Roma deve convincere i suoi interlocutori sulla sua affidabilità e su progetti a lunga scadenza. In questo contesto le novità pensioni rappresentano uno dei passaggi più delicati. Da segnalare poi la riunione della Banca centrale europea del 10 marzo, da cui sono attese misure per ridurre quello spread che è ricominciato a salire. In ballo ci sono il rafforzamento del Quantitative easing e la prospettiva di un nuovo taglio dei tassi, che però non è vista con favore dalle banche che faticano a fare margini con il costo del denaro ai minimi.

Rimanendo dentro i confini nazionali per le novità pensioni, Palazzo Chigi sta già mettendo mano al Def 2016. Come dimostrato dalle scelte effettuate esattamente un anno fa di questi tempi, si tratta di un passaggio importante per le novità pensioni. Iniziano infatti a diventare più chiare le intenzioni dell'esecutivo sulle pensioni. C'è già una prima scadenza da segnare sul calendario ed è quella del 10 aprile, giorno di presentazione del Documento di economia e finanze alle Camere.

E nella sua scrittura, anche in ottica di novità pensioni, diventano fondamentali le concessione di Bruxelles sullo sforamento del Patto di stabilità. Gli interessi sul debito pubblico italiano, da tenere presenti in prospettiva pensioni, sono scesi. Ma anche il valore dell'economia, per cui dal momento che il debito pubblico si calcola in rapporto al Prodotto interno lordo, se quest'ultimo si ridimensiona, il peso del debito diventa maggiormente gravoso perché ne aumenta il valore reale.

Alla fine, questo complica le possibilità per l'Italia di ridurre il rapporto tra debito e Pil, previsto dal governo per il 2016 al 131,4%, e soprattutto allontana il traguardo delle novità pensioni. Anche perché nel mirino c'è adesso il taglio delle tasse anziché i cambiamenti delle pensioni. E poco sembrano incidere la minoranza del Partito democratico, di nuovo in assemblea, e i lavoro del Comitato ristretto sulle pensioni a Montecitorio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il