Mutui Variabili Marzo 2016: le migliori offerte con tassi interessi più bassi, spese accessorie, condizioni

Andamento dei mutui in questi ultimi mesi e cosa prevedono le migliori offerte per questo mese di marzo 2016: proposte e condizioni

Mutui Variabili Marzo 2016: le migliori


Le banche spingono sul tasso fisso nonostante la convenienza del mutuo a tasso variabile in realtà persista. Ma il mercato è particolarmente volatile e in tanti oggi si orientano sul tasso fisso: nonostante, infatti, siano previsti pagamento di rate più elevate rispetto a quelle chieste dai mutui a tasso variabile, il loro importo non cambierà mai nel tempo nonostante le oscillazioni del mercato, rimanendo sempre lo stesso e permettendo, dunque, di dormire sonni tranquilli.

Secondo i recenti dati, infatti, ben sei mutui su dieci sono a tasso fisso e scende la percentuale di coloro che scelgono il tasso variabile, che prevede una rata collegata ad un tasso di riferimento, l'Euribor o il tasso Bce, e ogni variazione positiva o negativa di tale tasso si traduce automaticamente in un aumento o in una diminuzione della rata. A livello nazionale, sempre secondo i dati recenti, la durata media del mutuo è stata di 24 anni e mezzo. Inoltre, nel secondo semestre 2015 l’importo medio di mutuo erogato sul territorio nazionale è stato pari a circa 112mila euro e il 41,5% dei mutui erogati ha un importo compreso tra 100 e 150.000  euro, mentre il 38% si colloca nella fascia inferiore (50-100.000 euro) e quasi il 17% dei mutuatari ha ottenuto un finanziamento superiore a 150.000 euro.

Le migliori offerte di mutui a tasso variabile disponibili sul mercato in questo mese di marzo 2016 sono diverse: prendendo il caso della richiesta di un mutuo da 1350mila euro per un valore di immobile di 180mila, la proposta più conveniente è quella di Mutuo Bancadinamica che prevede il pagamento di una rata mensile di 527,01 euro, con un tan dell'1,30%, un Taeg dell'1,35%, spese di istruttoria di 338 euro ma non prevede alcuna spesa per la perizia.

Per l’erogazione di questo mutuo è necessario essere titolari di un Conto Bancadinamica. A seguire troviamo l’offerta Mutuo Variabile Webank che prevede il pagamento di una rata mensile di 520,40 euro mensili, con un tan dell'1,29%, un taeg dell'1,51% e non prevede alcuna spesa di istruttoria, perizia e assicurazione. Buona anche la proposta GanMutuo Casa Semplice di Cariparma Credit Agricole che prevede il pagamento di una rata mensile di 699,59 euro, con un tan dell'1,15%, un taeg dell'1,17% e anche in questo caso non è prevista alcuna spesa di istruttoria e perizia.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il