BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Elezioni Napoli primarie Pd 2016 Napol: orari, dove votare seggi trovare a Napoli.Valente,Bassolino programmi per Napoli candidati

Antonio Bassolino, Antonio Marfella, Marco Sarracino e Valeria Valente provano a candidarsi alla poltrona di sindaco di Napoli.




Tutto pronto per le primarie del Partito democratico a Napoli per la scelta del candidato sindaco. L'appuntamento è per domenica 6 marzo dalle 9 alle 21. Per esprimere la propria preferenza occorre recarsi uno dei seggi delle 10 municipalità elencati nel sito dedicato alle primarie della città partenopea. A cercare consenso sono Antonio Bassolino, Antonio Marfella, Marco Sarracino e Valeria Valente. Il primo dei quattro vanta una lunga esperienza politica, avendo già ricoperto le cariche di sindaco di Napoli per due mandati, di ministro del Lavoro e di deputato. Antonio Marfella è tossicologo oncologo, componente dell'Osservatorio Ambientale indipendente di Acerra.

Marco Sarracino ha 27 anni ed è uno studente di Economia. Membro della direzione nazionale del Partito democratico e segretario dei Giovani democratici di Napoli, ha spiegato di voler rappresentare la sua generazione, "quella che abbandona sempre più la propria terra, mi batterò affinché i miei coetanei rimangano qui. Attendere ancora che qualcuno possa cambiare la situazione al posto nostro significa esserne complici". Lo slogano scelto da Valeria Valente è #CiCandidiamo perché #NapoliVale. Immagina Napoli metropoli europea che si ispiri ai grandi modelli come Barcellona. Il suo primo impegno dichiarato è garantire la sicurezza degli edifici scolastici.

Possono partecipare alle primarie tutti i cittadini, iscritti nell'anagrafe elettorale del Comune di Napoli, che dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del Partito democratico e accettino di essere registrate nell'Albo delle elettrici e degli elettori della coalizione formata da Partito Democratico, Scelta Civica, Centro Democratico, Repubblicani Democratici, Partito Socialista, Italia dei Valori, Verdi. Hanno diritto al voto anche i cittadini che hanno compiuto 16 anni alla data del 6 marzo e tutti i cittadini dell'Unione europea residenti nel territorio di Napoli. Tutti loro devono però essere registrati nell'Albo delle elettrici e degli elettori della coalizione, almeno una settimana prima dello svolgimento delle primarie, secondo le modalità definite e rese pubbliche dal comitato organizzatore.

Le elettrici e gli elettori, al momento dell'iscrizione, devono esibire un documento di identificazione con fotografia che ne indichi l'indirizzo di residenza e la tessera elettorale; sottoscrivere il documento programmatico della coalizione e versare un contributo di almeno un euro per concorrere alle spese organizzative delle primarie 2016; rilasciare il consenso all'inserimento del proprio nominativo nell'Albo e alla sua consultazione da parte di componenti del Comitato organizzatore o loro delegati, nei rispetto delle norme sulla protezione dei dati personali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il