BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Calcio > Napoli > Napoli Chievo streaming

Napoli Chievo streaming gratis live diretta per vedere su canali, emittenti televisive, link, siti web

Il secondo anticipo del sabato di serie A si gioca al San paolo dove il Napoli attente un Chievo tranquillo a metà classifica. Tre punti importanti per gli azzurri per provare ad attaccare la Juventus.




AGGIORNAMENTO: Napoli Chievo, solito ballottaggio tra Insigne e Mertens mentre Higuain non si tocca. Come ha spiegato Maurizio Sarri, il centravanti argentino sta benissimo ed è pronto a giocare una gara da protagonista. Dopo l'eliminazione in Europa League, i partenopei possono concentrarsi solo sulle gare di campionato. Lo streaming in diretta live, dove e come vedere, su quali siti web e link migliori anche gratis in italiano lo abbiamo visto nell'articolo.

C’è attesa in casa Napoli per questa prima gara di una serie abbastanza abbordabile per gli azzurri. L’avversario, sabato alle 20.45 è il Chievo di Maran, formazione che attualmente si trova in decima posizione in classifica, alla pari con l’Empoli, ed arriva da una buona prestazione casalinga contro il Genoa, condita dalla vittoria per 1 – 0. Vittoria che in casa partenopea manca esattamente da tre turni di campionato, con la sconfitta a Torino contro la Juventus, alla quale sono seguiti i due pareggi, contro il Milan ed al Franchi contro la Fiorentina. La gara di Firenze ha però mostrato un Napoli molto combattivo, per niente ferito dall’eliminazione in Europa League, che ha seguito la perdita della testa della classifica in serie A e quindi poteva inculcare dei dubbi nello staff tecnico e nei giocatori, autori fin qui di una stagione al disopra delle aspettative. Al Franchi il Napoli ha confermato la sua vocazione al bel gioco, ha rischiato, contro una Fiorentina altrettanto bella e determinata, ma poi ha legittimato il pareggio con delle buone conclusioni nella parte finale dell’incontro non trovando il goal solo per le parate di un super Tatarusanu.

Oltre a questo Maurizio Sarri si gode il ritorno alla segnatura da parte di Higuain, sempre più capocannoniere del campionato. Nella gara contro il Chievo si nascondono le insidie tipiche dei match contro le squadre tranquille, che possono sono migliorare in gara le previsioni che le vedono sfavorite prima dell’inizio. Ed il Chievo di Maran è sicuramente una di queste, con Sarri che lo rispetta, mettendo in campo la formazione migliore di cui può disporre in questo momento, con un solo cambio, obbligato, rispetto al turno precedente, vista la squalifica di Albiol. Campo dunque per Chiriches dal primo minuto, mentre gli altri sostituiti, fra i quali quello con maggiore frenesia sembra Gabbiadini, devono attendere il loro momento in panchina.

Nelle file del Chievo non saranno della partita Izco ed Inglese, che resteranno a curarsi a Verona, ed anche Gobbi, squalificato. Maran schiera al suo posto Cacciatore e conferma il modulo ormai tradizionale 4-3-1-2 con la coppia d’attacco che potrebbe essere formata da Pelissier e Meggiorini, ma anche prevedere l’ingresso di Floro Flores che si troverebbe così a giocare di fronte ai suoi concittadini. Dainelli e Spolli si contendono un posto in difesa con maggiori chances per il primo, e Birsa è confermato dietro alla coppia d’attacco.

L'incontro Napoli-Chievo si potrà vedere in diretta streaming gratis, in italiano e live.
La partita sarà trasmessa in diretta tv sulla tv satellitare Sky e sul digitale terrestre Mediaset Premium, che per i loro clienti rendono disponibile lo streaming delle partite tramite le app Sky Go e Premium Play, che permettono di vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e tablet e cellulari Android.
Anche l' operatore Tim permettoe di vedere le partite in diretta della squadra del cuore su cellulare e su tablet, a 29 Euro all'anno per gli abbonati.
a 9,90 Euro. In più, oltre ai sistemi appena proposti, diversi canali austriaci, svizzeri e tedeschi trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il