BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Certificazione Unica 2016: scaricare, Pin INPS, come fare e cartaceo. A cosa serve, aiuto, assistenza. Proroga invio difficile

Ultimi giorni per terminare l’invio delle Certificazioni Uniche all’Agenzia delle Entrate: data scadenza e ulteriori chiarimenti da Entrate




La Certificazione Unica 2016, che dall’anno scorso sostituisce il Cud, è la dichiarazione dei redditi percepiti a titolo di lavoratore dipendente e autonomo che contiene tutti i dati relativi ai redditi percepiti, all’assistenza fiscale e ai contributi necessari per la definizione del modello 730 precompilato che l’Agenzia delle Entrate renderà disponibile a tutti i contribuenti sul proprio sito entro il prossimo 15 aprile. Entro lunedì 7 marzo i sostituti di imposta dovranno inviare le Cu all’Agenzia delle Entrate e, nonostante le molteplici richieste, non è prevista al momento alcuna proroga.

L’unico rinvio del termine di trasmissione della Certificazione Unica riguarda i lavoratori autonomi, per il semplice fatto che loro non usano il modello 730 per la dichiarazione dei redditi, bensì l’Unico, motivo per il quale non servono improrogabilmente entro lunedì i loro dati sui diversi redditi. La Cu si può richiedere in formato cartaceo o si può scaricare online.

Per richiedere la Certificazione Unica online, bisogna accedere al sito dell’Inps, inserire il proprio codice Pin, ed entrare nel servizio ‘CU 2016’. Chi non fosse in possesso del Pin basta che semplicemente acceda al sito https://serviziweb2.inps.it/RichiestaPin/jsp/menu.jsp, clicchi sulla voce su Richiedi Pin, e segua le istruzioni. Si può richiedere la Cu online anche tramite posta elettronica certificata PEC, all'indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it, o posta elettronica ordinaria allegando la domanda firmata e una copia del documento d'identità del richiedente in fronte/retro.

Anche per richiedere invece la Cu 2016 in formato cartaceo bisogna o all’Inps e ai suoi sportelli veloci o allo Sportello Amico' degli uffici postali, versando 2,70 euro. Ma la Cu 2016 cartacea si può richiedere anche tramite Caf, patronato, o un commercialista in possesso di Pin e di certificato Entratel. Per chi avesse difficoltà nelle procedure, può chiedere aiuto e assistenza sia a Caf e commercialisti che contattando il numero Inps.

Mentre c’è chi ancora attende una proroga dell’ultimo minuto, l’Agenzia ha fornito indicazioni sulle detrazioni ufficiali da inserire nel 730, precisando che sono previste detrazioni fiscali del 50% per le sostituzioni di caldaie ma nessun beneficio vale per l’installazione di vasche da bagno, nemmeno se si tratta di quelle specifiche per anziani che hanno un’entrata facilitata; e, per quanto riguarda le spese sanitarie, sono previste detrazioni per trattamenti particolari ma solo se sono stati prescritti da un medico per la cura di una patologia.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il