BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Frasi auguri Festa della Donna 2016 più belli, migliori, simpatici martedì 8 Marzo 2016, festa per le donne Roma, Torino, Milano

Cosa fare a Napoli, Milano, Roma, Torino martedì 8 Marzo 2016 e come organizzarsi per celebrare la festa della donna: iniziative ed eventi




Mancano solo pochi giorni alla celebrazione della Festa della Donna 2016 e sono in tanti gli uomini, ma anche amiche, figlie, ecc, che si affrettano a comprare piccoli pensierini per le donne della propria vita. Ma in una giornata come quella dell’8 marzo è possibile dedicare anche solo sue parole speciali alle donne che si sono accanto per farle sentire importanti come meritano ogni giorno più dell’altro. Basta semplicemente usare le parole del cuore per dar vita a frasi belle e vere, ma chi fosse alla ricerca di frasi originali, divertenti, ma anche romantiche può semplicemente consultare siti Internet ad hoc come amando.it, pensierieparole.it, frasionline,it, cartoline.it, per trovare le idee più carine.

Celebrare la festa della donna, che si festeggia martedì 8 marzo, correndo: per domenica 6 marzo, infatti, in occasione delle celebrazioni per la ricorrenza della Giornata Internazionale delle donne, in diverse città italiane, da Torino a Milano, Cagliari, sono state organizzate maratone per sensibilizzare sulla questione della violenza sulle donne. A Milano, si correrà la seconda edizione della Milano-Monza organizzata da WeForWoMen, manifestazione sportiva tutta in rosa, per sensibilizzare sul tema della parità di genere e la prevenzione della violenza sulle donne.

A Torino, invece, è stato organizzato l'evento Just The Woman I Am, promosso dal Sistema Universitario Torinese per ricerca sul cancro. Cuore dell’evento sarà la corsa di 5.5 km con partenza da piazza San Carlo alle 16:30. L’obiettivo per l’edizione 2016 è arrivare a 10mila iscrizioni. Sempre nella città della Mole Antonelliana ¬per celebrare l’8 marzo è stata organizzata una visita guidata per le strade, le piazze ed i monumenti della città, durante il quale saranno raccontate storie di donne famose nate o vissute a Torino che sono diventate famose mondo. A fine tour si potrà gustare un delizioso apericena. Inoltre, i tantissimi locali, bar e ristoranti ella città organizzano serate riservate esclusivamente alle donne: sono previste cene, apericene, serate danzanti.

A Milano si potrà trascorrere la giornata o solo la serata della Festa della donna tra arte, cultura, teatro, ma anche feste, divertimento e strip. Tutto dipende dai gusti. Martedì sera, alle 20:30, Sensual Show alla Maison Milano con performance dal vivo di Filippo Strocchi, Francesco Venezia e Marco Calvi; si cena (dai 30 ai 40 euro) o si fa aperitivo (15 euro). Al The Beach, si esibiranno i Centocelle Nightmare, dalle 19 e si può scegliere tra la formula aperitivo e discoteca a 10 euro o cena e disco a 25 euro. Richiesto invece abbigliamento elegante alla festa della donna del Just Cavalli, dove si inizia a festeggiare alle 19:30 con l'aperitivo (10 euro con un drink e un flute di benvenuto) per passare poi alla cena alle 20:30 (alla carta o al prezzo fisso di 50 euro), e al party, dalle 23:30, dove saranno distribuiti special gift della Just Cavalli Collection.

Chi, invece, volesse trascorrere una serata più tranquilla, al Teatro Nuovo torna per la serata della Festa della Donna Puppetry of the Penis, lo show che va in scena da 17 anni in oltre 30 paesi del mondo che vede in scena due uomini nudi impegnati in quella che definiscono l'antica arte degli origami del pene; mentre al Teatro Leonardo, Barbara Foria va in scena con ‘Volevo una cena romantica... e l'ho pagata io!’. Tantissimi gli appuntamenti culturali anche nella Capitale: Roma del resto è ricca di storia, arte, cultura e in occasione della festa della donna si potranno visitare monumenti, musei e luoghi della storia gratuitamente.

Le donne avranno libero accesso anche a Palazzo Poli per ‘Sentieri di Mani’, alla Biblioteca di storia moderna e contemporanea per ‘Il femminismo a Roma negli anni settanta’, e al Museo Nazionale Preistorico ed Etnografico Luigi Pigorini con ‘Preistorie di donne’. I locali della movida romana offriranno alle donne che vogliono celebrare l’8 marzo divertendosi una ricca serie di eventi e cene speciali. L’associazione culturale Asino D’Oro ha, per esempio, organizzato un itinerario serale, partirà da Piazza Farnese, tema centrale le donne al potere, e ripercorrerà la storia delle donne che hanno contribuito a rendere grande la Capitale.

A Napoli invece sembra vincere la cultura: tra musei e spettacoli teatrali sembra che la città partenopea si prepari a celebrare la festa della donna all’insegna dell’arte e dell’impegno. Tra i musei statali da visitare: Appartamento Storico Palazzo Reale, Castel Sant’Elmo, Certosa di San Martino, Complesso termale di via Terracina, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Museo del Novecento, Museo di Capodimonte, Palazzo Reale di Napoli, Villa Pignatelli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il