BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Flotte aziendali 2016: nuove regole e misure. Tutto quello che cambia

Come cambiano le norme di acquisto e gestione delle flotte aziendali, le nuove norme bollo dedicate in Lombardia e cosa fare: le novità




Si rinnovano i piani di maxi ammortamento per le flotte aziendali e cambiano i limiti deducibilità dei costi. Per favorire, infatti, l’acquisto di flotte aziendali, il governo Renzi ha deciso un nuovo piano di incentivi, a partire dal piano di super ammortamento al 140% per chi acquista beni strumentali nel corso di tutto il 2016, in cui rientra anche l’acquisto di auto aziendali e in leasing. Il piano di super ammortamento riguarda non solo le imprese e le aziende ma anche i professionisti per l’acquisto di autovetture sempre se strumentali all’impresa o al professionista e limitata all'8% di 18.075,99 euro per quelle assegnate ai dipendenti ad uso promiscuo.

Il nuovo piano di super ammortamento prevede, dunque, il passaggio per il limite di costo fiscalmente rilevante per le auto aziendali acquistate fino al 31 dicembre 2016 dai 18.076 euro a 25.306 euro, per gli agenti e rappresentanti da 25.823 a 36.152 euro, per i motocicli da 4.131,66 euro a 5.784,32 euro e per i ciclomotori da 2.065,83 euro a 2.891,42 euro. Dunque, imprese, aziende e professionisti che acquistano un'auto come bene strumentale per tutto il 2016, possono beneficiare del bonus ammortamento 2016 e fruire del maxi ammortamento al 140% anche per le autovetture.

Per quanto riguarda i limiti di deducibilità previsti: è previsto un ammortamento del 140% su un limite massimo di 25.823 per le auto aziendali deducibili integralmente mentre per quelle promiscue è pari all'8% di 18.076 euro; per le auto a deducibilità integrale, cioè usate come strumentali nell’attività propria o ad uso pubblico, la deduzione del 40% del costo da suddividere in quote per la durata dell’ammortamento; mentre per le le auto concesse in benefit a dipendenti, il maxi ammortamento è pari al 40% del costo effettivo.

Tra le novità 2016 relative alle auto aziendali anche uno sconto del bollo per le flotte della Lombardia. La Regione ha infatti previsto degli sconti per le flotte aziendali e le flotte a noleggio a lungo termine e quelle di proprietà. In questi casi, è previsto uno sconto del bollo, rispettivamente, del 10% il primo anno, che per il secondo e il terzo anno scenderà dell’8% e del 7%. Per i soggetti con personalità giuridica (aziende o partite Iva) con flotte in proprietà di almeno 50 mezzi, il taglio sulla tassa di circolazione è del 5% per il primo anno, del 3% per il secondo anno e del 2% per il terzo.

Infine, cambiano le flotte aziendali, sempre più ibride e sempre più tecnologiche: crescono, infatti, le motorizzazioni alternative, soprattutto ibride, e crescono le dotazioni tecnologiche: secondo gli ultimi dati, infatti, il 50% delle vetture sono ora dotate di black box con navigatore, bluetooth e sensori di parcheggi e oltre la età delle imprese utilizza sistemi elettronici di monitoraggio del parco auto e dispositivi hi-tech per proteggere la propria flotta dai furti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il