BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novitÓ in Ddl Concorrenza presenti, canone Rai in Bolletta, Tfa Terzo Ciclo, riforma: novitÓ sabato oggi

Continua a tardare il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico sul canone Rai in bolletta, attesa circa un mese fa.




PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME sabato OGGI (AGGIORNAMENTO ore 19:30): Diversi sono gli iter in cui si procede per le novità per le pensioni e si trovano anche nelle norme studiate per la Libera Concorrenza attualmente al vaglio come riferiscono le ultime notizie.

Tra le novità pensioni adesso al centro delle attenzioni ci sono la previdenza complementare e il Trattamento di fine rapporto.

Pensioni. Le novità pensioni viaggiano anche con il disegno di legge sulla concorrenza ovvero gli emendamenti di Palazzo Madama su Tfr e previdenza complementare. Stando alla proposta di cambiamento, sarebbe previsto il conferimento anche solo di una parte del Trattamento di fine rapporto per i contratti o per gli accordi collettivi. La novità sta proprio nella previsione di dirottare solo una percentuale e non tutto o niente, come previsto dalle attuali normative. In questo modo si "intende sviluppare le adesioni, grazie alla possibilità rimessa espressamente alla contrattazione collettiva di determinare la quota minima di Tfr da destinare alla previdenza complementare".

La novità sulle pensioni potrebbe andare verosimilmente in porto sia perché la previdenza complementare continua a essere uno dei tasti su cui tutti gli esecutivi battono da tempo. E sia perché la novità del Tfr in busta paga si è rivelato un fallimento totale. Da qui la necessità di prevedere aggiustamenti nelle novità pensioni. Stando alle disposizioni approvate da Palazzo Chigi chi sceglieva di disporre di tutto il Tfr mensile il busta paga, non poteva tornare indietro per tutta la durata dell'operazione. Il limite dei questa novità era rappresentato dal prelievo fiscale ordinario secondo gli scaglioni e le corrispondenti aliquote Irpef.

Canone Rai bolletta. Tarda ad arrivare il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico sul canone Rai. Stando alle bozze che circolano, la prima rata sarà di 60 euro. Di certo, l'imposta è legata al possesso di un televisore e si paga solo sulla prima casa, anche in affitto. Non sono compresi smartphone, tablet e PC. Chi si rifiuta di pagare è soggetto a una sanzione fino a 500 euro ma non all'interruzione della fornitura di energia. Gli arretrati vanno in prescrizione dopo 10 anni e nonostante le voci che sono circolate negli ultimi giorni, non sono previste sanatorie generalizzate. Sono esentati dal versamento del canone Rai gli over 75 anni con basso reddito familiare.

Tfa terzo ciclo. Chissà se i tempi per la pubblicazione dei bandi per la partecipazione al Tfa ordinario saranno caratterizzati dagli stessi ritardi che hanno segnato il nuovo concorso scuola 2016, per cui il cronoprogramma non è stato rispettato. Sono attese novità ufficiali entro la fine di questo mese. A ogni modo, sono in corso le procedure di iscrizione per prendere parte alle procedure concorsuali relative a scuola dell'infanzia e primaria, scuola secondaria di primo e secondo grado e sostegno.

Adozioni. Sarà la Corte di Cassazione a dirimere le controversie interpretative sulla stepchild adoption. A sottoporre il caso ai giudici è stata la procura generale della Corte di Appello di Roma che ha impugnato la sentenza con la quale, lo scorso dicembre, era stata confermata la decisione del Tribunale dei minori di Roma. Con quella pronuncia era stata riconosciuta l'adozione di una bimba da parte della compagna della madre biologica della piccola.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il