BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni quota 100, mini pensioni, riforma Tasi, Imu, canone Rai, riforma indulto, amnistia: ultime novità venerdì

Questa mattina riunione del Consiglio dei ministri della Giustizia dell'Unione Europea presso la sede del Consiglio Ue.




Esecutivo e commissioni competenti al lavoro sulle novità pensioni. Al centro dei ragionamenti ci sono le mini pensioni.

Pensioni. Che le novità pensioni siano al centro dei lavori è dimostrato dalle conferme degli ultimi giorni. Da una parte occorre citare l'intervento del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali nel corso dell'ultima puntata di DiMartedì, il talk di approfondimento politico ed economico condotto su La7 da Giovanni Floris. La sua è stata un'ennesima apertura alle mini pensioni come novità più plausibile da prevedere nel medio periodo. Nessun accenno ad altre soluzioni come assegno universale, quota 100, ricalcolo degli assegni con il sistema contributivo, quota 41, taglio ai vitalizi e agli assegni più alti.

Dall'altra c'è la risposta del sottosegretario al Ministero del Lavoro in sede di commissione Lavoro a Montecitorio a una interrogazione a risposta immediata dalla Lega. Il rappresentante del governo ha confermato come le mini pensioni sono qualcosa di più di una semplice opzione.

Tasi, Imu. Ci sono tante novità a caratterizzare la tassazione in questi 12 mesi. Sono state infatti cancellate Tasi e Imu anche sui terreni agricoli se di proprietà di coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali e sugli imbullonati ovvero sui macchinari delle imprese ancorati al terreno. Si aggiunge l'abolizione delle due imposte sulle prime case, tranne quelle di lusso, quelle signorili e i castelli, e della Tasi, ma anche la riduzione per le abitazioni ai separati che l'hanno lasciata all'ex coniuge e per quelle in comodato ai figli.

Canone Rai. L'inserimento dell'imposta nella bolletta della luce è scontata, ma ci sono ancora diverse questioni sul tavolo delle discussioni rispetto alle quali si attende ancora il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico. Di certo Non c'è alcuna sanatoria per gli arretrati non corrisposti, che andranno in prescrizione dopo 10 anni. Il canone Rai è legato all'intestazione di una utenza domestica che presuppone la presenza di un apparecchio televisivo. L'importo di 100 euro si paga a rate.

Indulto, amnistia. Non riescono a decollare nei lavori parlamentari i temi di amnistia e indulto. Ma la questione giustizia è sempre al centro dell'attenzione, come dimostrato dalla riunione di questa mattina del Consiglio dei ministri della Giustizia dell'Unione Europea presso la sede del Consiglio Ue, a cui ha preso parte anche il guardasigilli Andrea Orlando. All'ordine del giorno anche la lotta al terrorismo, la procura europea, il Mercato unico digitale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il