BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Calcio > Inter > Inter Bologna streaming

Inter Bologna streaming. Dove vedere (AGGIORNAMENTO)

L'Inter rinfrancata dal successo centrato a Palermo prova a rientrare nella corsa Champions sfidando il Bologna a San Siro. Mancini punta ancora su Ljajic e Icardi.




AGGIORNAMENTO: Inter Bologna, riscaldamento in corso per le due squadre in occasione di questa gara della 29esima giornata di campionato. Il reparto offensivo dei nerazzurri sarà composto da Icardi nel mezzo con Ljajic e Perisic. Il tifo nerazzurro vuole fare sentire il suo supporto in vista di una difficile ricorso al terzo posto.

AGGIORNAMENTO: Inter Bologna, nell'attacco disegnato da Roberto Mancini continua a non trovare spazio Stevan Jovetic. Sono solo due le presenze da titolare del montenegrino in campionato nel 2016: contro Atalanta e Milan. In quattro gare ha giocato solo i minuti finali, complici anche i recenti guai fisici che lo hanno tenuto ai box.

L'appuntamento del saturday night offre alla 29a giornata la sfida tra Inter e Bologna con i padroni di casa che puntano senza tentennamenti al successo per potere continuare a sperare nel piazzamento Champions. Sulla loro strada gli uomini di Mancini incontrano una squadra senza pensieri, che vuole fortemente brillare in questa seconda fase di stagione, trampolino di lancio verso le ambizioni del prossimo anno.

l'Inter arriva alla partita senza grossi problemi di formazione. Mancheranno il serbo Jovetic, che comunque non sarebbe stato schierato da Mancini, e il giovane Manaj. Il più grosso nodo per i nerazzurri sarà scardinare la difesa del Bologna senza esporsi al contropiede e per fare questo il tecnico metterà in campo in mediana la maggiore qualità possibile con Kondogbia e Brozovic. In attacco a Perisic e Ljajic il compito di avvolgere la retroguardia felsinea per servire il centro-boa Icardi. In difesa ancora una volta promossi i laterali Nagatomo e d'Ambrosio.

Al Bologna mancherà il solo Krafth, infortunato. Donadoni ha molta scelta in difesa dove Oikonomou è in ballottaggio con Maietta nel ruolo di centrale, mentre sulla fascia destra il dubbio è tra Mbaye e Zuniga. A centrocampo spazio alla solita dirompente fisicità di Donsah, Diawara e Taider mentre l'attacco vedrà al centro Destro e sulle ali Mounier e Giaccherini.

Inter e Bologna sono società di grande tradizione, per questo le due squadre si sono affrontate in massima serie già 68 volte allo stadio Meazza. Il bilancio è nettamente a favore dei nerazzurri con 38 vittorie casalinghe e solo 10 affermazioni esterne. Nelle ultime occasione però l'Inter ha sofferto pareggiando nel 2014 e perdendo l'anno precedente. L'Inter ha un buon rendimento casalingo, costruito per lo più nella prima parte di stagione, con 9 vittorie in 14 match. Il Bologna dal canto suo ha fatto buone cose in trasferta, ha già centrato 6 successi lontano dal Dall'Ara e dimostrato una certa tendenza agli estremi dal momento che fuori casa perde altrettanto spesso. Alla luce di statistiche e prestazioni recenti il Bologna potrebbe addirittura considerarsi favorito.

La partita sarà trasmessa in diretta tv sulla tv satellitare Sky e sul digitale terrestre Mediaset Premium, che mettono a disposizione dei propri clienti la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite le app Sky Go e Premium Play, che permettono di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.
Anche l' operatore Tim offre la possibilità di vedere le partite in diretta della propria squadra su tablet e cellulare, a 29 Euro per tutta la stagione.
C'è anche SkyGo Online che permette di acquistare le partite, compresa Inter-Bologna con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati. Il costo del singolo evento è di 9,90 Euro, ma è possibile aderire a promozioni con cui è possibile abbassare il prezzo.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, alcune emittenti straniere rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il