BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni condizioni e novità che rendo più fattibile e veloce novità riforma pensioni, ultime

La Relazione sulla resistenza agli antimicrobici dei batteri zoologici e commensali fa luce sugli allevamenti di polli e tacchini.




PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME lunedì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 12:33): Sono tante e numerose le condizioni che possono portare nel corso dei prossimi due mesi una accelerazioni alle novità sulle pensioni sia minime che più strutturali anche se per queste saranno poste le fondamenta come concordano tutte le ultime notizie e ultimissime. Ma sarebbe già qualcosa di davvero importante. Cosa potrebbe portare le agonate novità per le pensioni? Si tratta di numerosi elementi sia economici che politici oltre che legislativi come vedremo.

Le ultime notizie di oggi domenica 13 marzo 2016 sull'elezione del nuovo presidente di Confindustria e sulle amministrative di primavera sono in grado di influenzare le novità pensioni.

Pensioni. Le novità pensioni non passano strettamente dalle decisioni che vengono prese nelle aule parlamentari. Ci sono alcuni appuntamenti da seguire da vicino, come l'elezione del nuovo presidente di Confindustria. A quanto pare sarà un un testa a testa tra Vincenzo Boccia (con lui schierati Sardegna e Sicilia) e Alberto Vacchi (con lui Federmeccanica e Federacciai). La posizione degli industriali è da sempre favorevole alle revisione delle regole sulle pensioni in un'ottica di staffetta generazionale. Solo favorendo l'uscita dei lavoratori più anziani è possibile assumere forze fresche - è il loro ragionamento - e dunque rilanciare l'economia.

Novità pensioni sono ipotizzabile anche in vista delle elezioni amministrative che in primavera coinvolgeranno anche le importanti città di Milano, Roma, Napoli, Torino. In vista dell'appuntamento delle urne, il premier potrebbe prevedere qualche concessione, come un intervento per rendere meno onerosa la ricongiunzione dei contributi. Impossibile, invece, attendersi cambiamenti strutturali. Bene che vada l'appuntamento con le vere novità pensioni è solo con la manovra di fine anno. E chissà che i rapporto di forza all'interno del Partito democratico non mutino in vista del congresso, con una sinistra dem, più decisa sulle novità pensioni, intenzionata a conquistare la segreteria.

Giudici tributari. Una vasta indagine della procura di Roma ha fatto luce su una presunta corruzione nelle commissioni tributarie di Roma e del Lazio. Il tutto sulla base di un tariffario della tangente, in base al quale era possibile annullare le cartelle esattoriali, comprando una sentenza di favore. Secondo l'accusa con una bustarella si potevano raggiungere conciliazioni con l'Agenzia delle entrate che andavano a vantaggio di imprenditori finiti nel mirino del fisco. Arrestate tredici persone (dieci in carcere e tre ai domiciliari), tra giudici (non di ruolo) tributari e commercialisti. Nei confronti di tutti sono ipotizzati i reati di associazione per delinquere induzione indebita a dare o promettere utilità e corruzione.

Indagine allevamenti. Si continua a parlare di allevamenti intensivi degli animali sia in riferimento all'aspetto etico e sia alla salute dell'uomo. Questa volta è un video pubblicato dal sito del Corriere della Sera a far discutere e indignare. A ogni modo, la Relazione sulla resistenza agli antimicrobici dei batteri zoologici e commensali, diffusa dal Ministero della Salute, ha acceso la spia dell'allarme sul consumo di carni di pollo e tacchino. Nel settore zootecnico avicolo, viene fatto notare, l'impiego di antibiotici per via orale, in mangime o acqua di abbeverata, rappresenta un noto fattore di rischio di insorgenza e diffusione di fenomeni di resistenza.

Artsana. Verso un nuovo azionista di riferimento per Artsana Group. Stando a quanto riferisce Milano Finanza, la famiglia Catelli ha deciso di defilarsi e di lasciare spazio a Investindustrial. Al centro del business ci sono marchi come Chicco, Pic, Lycia, Boppy, Control e Medical Center in tutto il mondo, tra cui Cina, Brasile, Messico, Turchia, Russia e Stati Uniti. L'operazione si basa sull'acquisizione del 60% del capitale di Artsana che resterà nel capitale per un breve periodo di tempo fino all'uscita definitiva.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il