BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità da un ritorno di Prodi insieme alla vecchia guardia, riforma: novità mercoledì oggi

Nuove prospettive di cambiamento per le pensioni e le ultime notizie su nuovo accordo Campari Grand Marnier, e cancellazione obbligo ricetta per la pillola del giorno dopo




PENSIONI novità E PENSIONI ULTIME NOTIZIE ULTIMISSIME mercoledì OGGI (AGGIORNAMENTO ore 18:05): Quali potrebbero essere le novità per le pensioni se risultassero vero le ultime notizie e ultimissime di un ritorno di Romano Prodi e con lui della vecchia guardia in un ruolo più attivo nella maggioranza anche nelle tematiche interne? Lo abbiamo visto sotto.

Sempre più aperto il dibattito sulle novità pensioni soprattutto alla luce delle ultime notizie sul caos interno
della maggioranza e il ritorno di autorevoli personalità. Nuovo accordo per Campari e conseguenze anche in Borsa. Eseguito a Brescia un maxi sequestro di latte contaminato. Vediamo le ultime notizie odierne

Pensioni: Le ultime notizie sui pasticci della maggioranza stanno portando alla ribalta sulla scena politica nomi importanti come Bersani e D’Alema, insieme a Cuperlo e Sapienza, insieme al nome dell’ex premier Prodi, per riorganizzare un partito che sembra, a loro dire, stia perdendo la ‘retta via’. E si tratta di nuovi assetti che potrebbero crearsi nella maggioranza e che potrebbero avere chiare e ovvie influenze su diverse questioni, tra cui le novità per le pensioni. Nella querelle Bersani-Renzi-D’Alema sembra spuntare il nome di quel Prodi che ha portato la nostra Italia in Europa, motivo per il quale un suo particolare schieramento a favore di una parte piuttosto che di un’altra potrebbe rivelarsi decisiva anche in chiave europea. Prodi potrebbe, infatti, appoggiare la sinistra riformatrice, accelerando accordi e consensi, dalle novità per le pensioni, ad altre questioni che l’Unione europea non vede di buon occhio ma che con Prodi potrebbe anche cambiare idea, considerando la sua importanza a livello europeo. Novità per le pensioni potrebbero prospettarsi con un ritorno di Bersani che ha chiaramente dichiarato di voler costituire una maggioranza, capace di lavorare insieme sulle questioni cruciali, che comprendono anche le novità per le pensioni, tema fondamentale su cui puntare per riconquistare i consensi degli italiani. Stesso appoggio alla realizzazione di novità per le pensioni pensioni derivano da Roberto Speranza, ex capogruppo, pronto da sempre a sostenere l’approvazione reale e concreta di novità per le pensioni che riescano finalmente a cambiare i requisiti oggi richiesti per andare in pensione.

Riforma Campari: Campari ha firmato un accordo con la famiglia che controlla Societe des Produits Marnier Lapostolle (Spml), titolare del marchio Grand Marnier, per rilevarne il 17,19% e lanciare un'Opa ad un prezzo unitario di 8,05 euro per azione sulle azioni sul mercato. Campari vuole ritirare il titolo dalla Borsa di Parigi. L’acquisizione è costata 684 milioni per il capitale della società Spml, con l'esclusione della vendita di una proprietà immobiliare a ST. Jean Cap Ferrat., una villa nel tratto di costa tra Nizza e Monaco, in una delle zone più care del mondo. L'intenzione di Campari è di suddividere il ricavato della vendita tra gli azionisti, ma dovrà trovare un acquirente decisamente facoltoso. Campari ha anche sottoscritto un accordo in esclusiva a livello globale per la distribuzione del portafoglio di Spirit Grand Manier. L’ a.d. di Campari, Bob Kunze-Concewitz, ha spiegato che l’acquisizione di Grand Marnier rientra in una strategia di crescita esterna dell’azienda, sia in termini di profilo di brand, sia di struttura distributiva e finanziaria. E ha anche spiegato che grazie al brand Grand Marnier, Campari ora può puntare su un prodotto premium e un brand distintivo per consolidare ulteriormente la posizione come principale fornitore di liquori premium e specialità bitter a livello mondiale.

Latte contaminato: Latte contaminato contenente agenti cancerogeni è stato sequestrato nel corso di una maxi operazione a Brescia. Oltre 30 persone tra allevatori e responsabili di caseifici sono state, infatti, indagate con l'accusa di adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari perché, secondo la Procura, avrebbero utilizzato del latte contaminato da aflatossine, sostanza cancerogena prodotta da funghi che aggrediscono il mais. L’aflatossina di tipo B1 è stata classificata dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro nel così detto gruppo 1, cioè come Agente cancerogeno per l’uomo. Se finisce nel latte, come previsto dalla normativa, questo deve essere assolutamente buttato ma alcuni allevatori non l’hanno fatto. L’indagine partita da Brescia in poco tempo si è allargata anche alle province di Bergamo, Mantova e Cremona. Sono state sequestrate anche quattromila forme di Grana Padano contenti valori di aflatossine decisamente elevati.

Riforma pillola giorno dopo: La pillola del giorno dopo potrà essere acquistata da tutte le ragazze maggiorenni, di età superiore ai 18 anni, senza necessità di ricetta medica, esattamente come già accade dall’anno scorso per la pillola dei cinque giorni dopo. rimane invece l’obbligo di ricetta medica per l’acquisto di questo medicinale per tutte le under 18. Nel caso in cui per una ragazza maggiorenne vi siano dubbi sulla sua età, le farmacie potranno chiedere l’esibizione di un documento di identità. L’azione di questi farmaci è simile alla pillola anticoncezionale, ma la sua forza è 30 volte maggiore e la sua efficacia è molto elevata: se assunta tra le 12 e le 24 ore da un rapporto sessuale non protetto funziona al 95% ma non funziona se c’è già stata la fecondazione e l’annidamento. Soddisfazione espressa dalla Società Italiana della Contraccezione (Sic). Secondo il suo presidente , la cancellazione dell’obbligo di prescrizione del medico per questo tipo di contraccezione è un traguardo importante che la Sic persegue da tempo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il