BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Sciopero aggiornamenti, ufficiale confermato giovedì sera e venerdì treni, metro Roma, Milano, Bologna, Napoli, Torino.Orari

Giovedì e venerdì l'Italia rischia di paralizzarsi per lo sciopero degli autoferrotranvieri: coinvolte le città di Milano, Napoli, Roma Torino e Bologna.




Nelle giornate di giovedì 17 e venerdì 18 è a forte rischio la mobilità delle maggiori città italiane a causa dell'annunciato sciopero del personale di bordo di treni e metropolitane. Prevedibile che il traffico vada in tilt, questo anche in ragione dell'incerta situazione climatica di questi giorni.

L'astensione dal lavoro è stata proclamata dalle sigle sindacali Cub Trasporti e Cobas. La situazione più delicata riguarderà la città di Milano e i pendolari che oltre ai mezzi gestiti dall'ATM, dovranno fare a meno anche dei treni di Trenord che collegano la città con la sua provincia. Lo stop di questi convogli partirà dalle ore 21 di giovedì e si protrarrà fino alle 22 del giorno successivo, salvo che per le fasce garantite che vanno dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. I disagi riguardanti i mezzi ATM, metropolitana bus e tram, saranno invece limitati alla giornata di venerdì e saranno circoscritti alle fasce orarie che vanno dalle 8 e 45 alle 15 e dalle 18 fino alla chiusura del servizio. Si fermano dalle 8 e 30 di venerdì anche le autolinee di Autoguidovie.

A Roma si rischia il caos. Oltre alla già critica situazione del traffico locale, lo sciopero fermerà i mezzi dell'Atac nella fascia oraria tra le 8-30 e le 12, mentre gli aderenti ad alcuni sindacati minori incroceranno le braccia, fermando metro e bus, per tutta la giornata di venerdì salvaguardando le fasce di garanzia in mattinata e dalle 17 alle 20. Inoltre ci sarà anche la manifestazione dei tassisti contro Uber, a ingarbugliare ulteriormente la situazione.

A Torino stop di 24 ore, a partire dalla serata di giovedì e fino quasi alla conclusione del servizio di venerdì, per quanto concerne i mezzi di trasporto pubblico del Gruppo Torinese Trasporti con il consueto rispetto delle fasce di garanzia. Anche in questa città potrebbero sentirsi disagi supplementari per lo sciopero dei tassisti contro la piattaforma Uber.

A Napoli l'Azienda Napoletana di Mobilità ha annunciato disagi dovuti all'adesione allo sciopero dei Cobas. Lo stop in questo caso dovrebbe essere limitato alla giornata di venerdì e comunque verranno garantite le fasce orarie sensibili. La situazione verrà però ulteriormente ingarbugliata dallo stop del personale ferroviario che potrebbe bloccare la linea 1 della metropolitana. A questo si aggiunge lo sciopero aziendale dell'EAV, azienda cui è deputato il collegamento con la provincia.

A Bologna confermato lo stop dei mezzi della sigla Tper che resteranno fermi nella giornata di venerdì con il rispetto delle consuete fasce che vanno da inizio servizio alle 8 e 30 e dalle 16 e 30 alle 19.30. Limitazioni anche al traffico ferroviario.
 


Anche la compagnia telefoniche Tim permettono di vedere le partite in diretta della squadra del cuore su cellulare e su tablet.
Degno di nota anche SkyGoOnline che permette di acquistare le partite, compresa - con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, diversi canali stranieri quali La2, RTL, RSI e ORF hanno ottenuto i diritti per la Serie A e perciò rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il