BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Festa del PapÓ frasi auguri simpatici,messaggi ti voglio bene,biglietti ti voglio bene per Festa del PapÓ 2016 Festa San Giuseppe

Frasi, dediche, poesie e filastrocche per augurare buona festa del papÓ 2016: le migliori parole da scegliere e quelle pi¨ belle




Mancano solo due giorni alla Festa del Papà che si celebra il 19 marzo e i più piccini ma anche i più grandi si preparano a dichiarare tutto il loro amore al proprio papà. E’ vero, ogni giorno dovrebbe essere quello in cui apprezziamo e ringraziamo i nostri genitori per la vita che ci hanno donato e per ciò che fanno per noi, ma spesso lo dimentichiamo, dando tutto per scontato, quindi quale occasione migliore per un pensiero speciale e inaspettato?

Auguri Festa del Papà frasi: ‘Essere un buon padre è come farsi la barba. Non importa quanto sei stato bravo a raderti oggi, devi farlo di nuovo domani’, ‘Credo che si diventi quel che nostro padre ci ha insegnato nei tempi morti, mentre non si preoccupava di educarci. Ci si forma su scarti di saggezza’, ‘Un bambino sulle spalle di suo padre: nessuna piramide o colonna dell’antichità è più alta’, ‘Per tenere un bambino in braccio ti basta solo l’amore, per allevarlo ti serve molto di più, per essere suo padre, ti deve dare qualcosa anche Dio. Auguri papà’, ‘Grazie per avermi insegnato a crescere ed a farmi diventare una persona responsabile e pulita. Grazie di cuore papà’, ‘Un cuore di padre è il capolavoro della natura, e il tuo è senz'altro il più bello dei capolavori. Tanti auguri, babbo’, Amare e rispettare i propri genitori non è mai ripagarli abbastanza del dono più grande, la vita. Auguri papà, ‘A te papà che mi sostieni sempre, mille auguri’, ‘Un giorno incontrerò il mio principe ma papà sarà sempre il mio re. Auguri papino’, ‘Papà, oggi è la tua festa, dobbiamo festeggiarti come se fosse un giorno unico, ti ringrazio per avermi messo al mondo e avermi segnato la strada giusta per me’, ‘Sei la mia vita, il mio orgoglio, l'uomo più importante della mia vita, sei il mio papà’. Insieme a queste idee per frasi di auguri, si possono consultare siti specifici come http://aforisticamente.com/2014/03/11/festa-del-papa-frasi-e-aforismi/, http://www.frasionline.it/frasi-auguri-festa-papa.htm, http://www.linkuaggio.com/2013/03/frasi-celebri-sulla-festa-del-papa.html, www.amando.it, http://www.frasidamore.net/frasi-festa-del-papa.htm.

Auguri Festa del papà cartoline: Per inviare i propri auguri per la Festa del Paà, insieme a frasi e bigliettini possibile inviare anche cartoline, delle più tradizionali ma anche animate e più originali e divertenti. Se ne possono trovare di belle su siti come http://www.kisseo.it/cartoline-virtuali/cartoline-festa-del-papa, http://www.amando.it/cartoline/cartoline_festa_del_papa/, http://www.cartoline.it/auguri-festa-del-papa.htm, dove ogni immagine può essere anche personalizzata con sfondi particolari e dediche importanti.

Auguri Festa del papà poesie: Tra filastrocche e poesi, per fare gli auguri sabato 19 marzo al proprio papà c'è solo l'imbarazzo della scelta. Le più belle filastrocche da dedicare derivano dalla tradizione o dagli autori della letteratura infantile. Tra le tante tra cui scegliere, 'Al papà: Che bello giocare con le costruzioni, e poi quando è sera guardare i cartoni; che gioia dipingere con i pennarelli e mettere assieme i puzzle più belli. Ma il momento magico anche oggi sarà quando ritorni tu: Papà’; o ‘Auguri al mio grande papà: Mi piace aspettarlo al tramonto quando torna a casa dal lavoro. E’ stanco, si vede dal volto, mi stringe e mi dice: Tesoro. Poi gioca con me sul tappeto, mi bacia e sorride radioso, è questo il momento più lieto, in cui io lo abbraccio affettuoso. Si merita tutto il mio amore il babbo che tanto mi ama ed io ce l’ho sempre nel cuore son pronto ogni volta che chiama. E oggi che è la sua Festa, è un giorno di gran felicità, così voglio urlare entusiasta: Auguri al mio grande papà’; o poesie come 'Cos’è un papà: Il papà non è solo l’amico delle capriole sul letto grande. Non è solamente l’albero al quale mi arrampico come un piccolo orso non è soltanto chi tende con me l’aquilone nel cielo. Il papà è il sorriso discreto che fa finta di niente, è l’ombra buona della grande quercia, è la mano sicura che mi conduce nel prato e oltre la siepe’.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il