Maturità, iniziata caccia online titoli prima prova

L'inizio degli esami di 'maturità' si avvicina e, come da qualche anno a questa parte, è cominciata la caccia su internet alle tracce della prima prova di italiano, prevista per il 22 giugno



L'inizio degli esami di "maturità" si avvicina e, come da qualche anno a questa parte, è cominciata la caccia su internet alle tracce della prima prova di italiano, prevista per il 22 giugno.

Maturandi di tutta Italia usano in modo sempre più intensivo la rete per scambiare opinioni, appunti, tesine e pronostici per affrontare le prove scritte e il colloquio orale.

Tra i siti più ricercati ve ne sono due, "studenti.it", nato nel 1998, e un altro portale, "studenti.com", aperto nel 2005.

Secondo entrambi i siti, lo tsunami che ha colpito il Sudest asiatico lo scorso dicembre e la morte di Papa Giovanni Paolo II sono tra le tracce ritenute più probabili dai partecipanti ai forum online.

L'ansia da esame è tale che alcuni maturandi raccontano sul sito di poter contare su anticipazioni sfruttando il cugino che vive in Australia, consultando una cartomante o hacker ad hoc in grado di infiltrarsi nel sito del ministero dell'Istruzione, riferisce studenti.com.

MATURANDI STUDIANO POCO

Se la paura da esame è alle porte, da un'inchiesta realizzata da SWG e Studenti.it, emerge che i maturandi studiano poche ore al giorno. Dei 4.596 ragazzi interpellati, il 25% ha dichiarato di studiare meno di un'ora al giorno, il 16% due ore e il 13% circa tre ore, si legge in una nota di studenti.it. Sono appena l'1% di coloro che hanno risposto, gli studenti che dicono di studiare circa nove e dieci ore al giorno. A studiare più di dieci ore sono il 5% dei ragazzi che hanno partecipato al sondaggio.

Le prove d'esame a fare più paura, secondo un'altra inchiesta realizzata dal portale con Swg, sono la seconda prova e il colloquio, entrambi con il 31% dei 1.513 studenti interpellati.

Le prove scritte per l'esame di stato finale dell'anno scolastico 2004/2005 sono previste per il 22, 23 e 27 giugno.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il