BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGP streaming gratis live link, siti web. Vedere in Qatar

Ritorna la MotoGp, si inizia dal Gran premio del Qatar. Vi sono almeno 5-7 piloti con tempi molto vicini.




Domenica 20 alle ore 19, torneranno a sfidarsi i protagonisti della MotoGp sul circuito di Losail a Doha in Qatar. Occhi puntati sul favorito Jorge Lorenzo, marcato stretto da un intramontabile Rossi.

Le novità di elettronica e gomme
Da un punto di vista tecnico la novità riguarda la nuova centralina targata Magneti Marelli che introduce un'elettronica unica ed un software identico per tutti i team del circuito.
Anche le gomme hanno cambiato fornitore e si è passati dai giapponesi della Bridgestone ai francesi della Michelin, che ha significato non solo gomme non più da 16,5 pollici ma da 17, ma un nuovo stile di guida ed un nuovo assetto della moto.
Dopo le difficoltà iniziali, soprattutto sulla tenuta dell'anteriore, la casa francese ha lavorato sodo tutto l'inverno per presentare un prodotto, rivoluzionato già nei primi test di novembre e febbraio, che ha cominciato a riscuotere i primi consensi.

I piloti in corsa nella stagione 2016
Fin dalle 3 sessioni di prova che hanno avuto luogo in Malesia, Australia e Qatar, davanti a tutti è apparso, in maniera sempre più prepotente, Jorge Lorenzo, puntuale e veloce come la sua Yahama M1. Sulla stessa moto siede pure Valentino Rossi, altrettanto competitivo, ma leggermente dietro. La prima fila è indubbiamente tutta loro.
Segue la Ducati Desmosedici di Iannone e Dovizioso, anche se in Qatar ha brillato di più la vecchia GP15 di Redding, che non aspetta altro che Casey Stoner salga in sella come tester per aggiungere valore ai box della rossa.
Mentre le Honda di Marquez e Pedrosa appaiono in difficoltà, con una moto scorbutica che li ha lasciati nell'ombra in queste prime prove in Qatar, è in agguato la Suzuki di Vinales che più di tutti ha saputo trarre beneficio dai cambiamenti di gomme ed elettronica.
21 saranno in totale i piloti in pista, di cui ben 9 spagnoli e 4 italiani, Miller con i suoi 21 anni e 2 mesi è il più giovane, mentre Rossi, a 37 anni ed un mese il più vecchio e probabilmente più agguerrito.

Le prove libere del giovedì
Le prime prove libere della stagione, sul circuito di Losail in Qatar, hanno dato indicazioni precise su quella che potrebbe essere la classifica piloti. In testa c'è Lorenzo, seguito a meno di 3 decimi da Rossi e Iannone, meno bene l'altra Ducati di Dovizioso soltanto nona. Quarto un sorprendente Barbera e quinto il giovane e promettente Vinales su Suzuki. In difficoltà le Honda di Marquez e Pedrosa, ma siamo solo all'inizio.

La MotoGP, Moto 2 e Moto 3 sarà trasmessa in diretta tv su Sky che ha reso disponibile Sky Go per lo streaming con un'app, che permette di vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e tablet e cellulari Android.
Degno di nota anche SkyGoOnline che permette di acquistare la visione del GP per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare.
Oltre a queste opzioni, alcune tv straniere quali ORF e RSI La2 trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il