BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Home > Calcio > Torino > Torino Juventus streaming

Torino Juventus streaming gratis live diretta. Dove vedere e come. Siti web migliori, link (AGGIORNAMENTO)

Torino e Juventus tornano ad affrontarsi nel derby con una situazione completamente diversa da quella dell’andata. Ora è la Juventus a comandare la classifica.




AGGIORNAMENTO: Torino Juventus, la coppia gol dei granata Andrea Belotti e Ciro Immobile è pronta a lasciare il segno in questo importante derby. Il tandem italiano insegue anche una maglia azzurra e una gara come questa è in grado di lasciare il segno. Dall'altra parte è atteso il duo straniero Mario Manduzkic e Alvaro Morata. Lo streaming in diretta live, dove e come vedere, su quali siti web e link migliori anche gratis in italiano lo abbiamo visto nell'articolo.

Il derby di ritorno, una situazione completamente diversa
Sono passati pochi mesi dal derby di andata, ma 'molta acqua' è passata sotto i ponti. Nel girone di andata la formazione bianconera arrivava dalla sconfitta con il Sassuolo ed anche un mezzo passo falso contro i granata avrebbe potuto causare uno scossone. Il Torino di Ventura inoltre stava viaggiando bene e davanti ai 'cugini' in classifica. La vittoria nel finale dei bianconeri ha girato del tutto la stagione di entrambe, ed ora il Torino sembra abbastanza in crisi, anche se non ha dirette preoccupazioni per la salvezza. Anche Ventura è in bilico, nonostante il presidente Cairo sia sempre dalla sua parte, con i tifosi che invece stanno iniziando a contestare l’operato di squadra ed allenatore, per cui l’occasione del derby con tutti i suoi risvolti psicologici è certamente importante. Dall’altra parte la Juventus, seppure delusa per l’eliminazione in Champions League sa di avere fatto tutto il possibile ed ora si ributterà a testa bassa sull’obiettivo campionato.

La Juventus con problemi di formazione
Anche in campionato, come in Champions, Massimiliano Allegri si trova a dover fare i conti con un’infermeria che non accenna a svuotarsi. In settimana Chiellini ha continuato nelle cure, ma il suo infortunio non è ancora superato e quindi non sarà convocato. Per Dybala si aspetterà proprio la mattina di domenica e ci sono rischi anche per Barzagli. Senza contare l’assenza sicura di Marchisio, e quella di Caceres che ormai non fa più notizia. Per la difesa sale quindi l’ipotesi Rugani per Barzagli, oppure un 4-4-2 con Lichtsteiner che si sposta verso il centro e Cuadrado che prende il suo posto, con Asamoah al posto del colombiano. Più facile comunque il 4-3-3- che Allegri ha visto funzionare molto bene in coppa. Tra gli attaccanti Morata sembra più in palla rispetto a Mandzukic e quindi sarà lui a partire titolare. Pari opportunità a centrocampo per Sturaro ed Hernanes.

La probabile formazione dei granata di Ventura
Le scelte di Giampiero Ventura per il suo Torino partono dalla conferma del 3 – 5 – 2 che il tecnico ritiene più adatto per affrontare una Juventus che nonostante le assenze dispone di un centrocampo di qualità. Nello schieramento granata ci saranno comunque delle novità, in quanto si dovrebbe avere il rientro tra i titolari di Gazzi, al posto di Vives, ed anche dell’ex atalantino Baselli che fa il suo rientro dopo due gare da panchinaro. A lui lascerà il posto Benassi. La fascia sinistra di centrocampo vede la sfida per un posto tra Zappacosta e Molinaro che sembra il favorito.

La partita tra Torino-Juventus sarà possibile vederla in diretta tv sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che anche quest'anno rendono disponibili gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su iPhone, iPad e su tablet e cellulari Android.
Degno di nota anche SkyGoOnline che permette ai non abbonati Sky, di acquistare sia la singola partita Torino-Juventus, sia tutti gli altri incontri. Il prezzo della singola partita è di 9.90 Euro, ma spesso ci sono interessanti promozioni che permettono di ridurre il costo.
Accanto a queste opzioni, svariate tv svizzere, tedesche e austriache rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il