Finanziamenti per Pmi e piccole-medie imprese per sviluppo internazionale: li richiede Emma Bonino

''Con 60 milioni di euro possiamo fare miracoli, ma semplicemente non siamo molto competitivi rispetto ad altri partner europei che hanno il quadruplo in bilancio''



''Con 60 milioni di euro possiamo fare miracoli, ma semplicemente non siamo molto competitivi rispetto ad altri partner europei che hanno il quadruplo in bilancio''.

Cosi' Emma Bonino,  ministro per il commercio estero chiede piu' soldi per sostenere l'internazionalizzazione delle piccole imprese. Lo si legge su ''Italia Oggi'' secondo cui, a margine della firma dell'accordo di programma siglato con la regione Emilia Romagna per la promozione all'estero delle imprese locali, il ministro ha sottolineato la fragilita' del sistema Italia.

''A fronte dei 60 milioni messi in bilancio dall'Italia - ha spiegato - ci sono i 400 milioni degli inglesi e i 180 dei tedeschi. Noi abbiamo le regioni, ma loro hanno i lander''.

Secondo il ministro e' anche con questa chiave di lettura che occorre vedere la percentuale dell'internazionalizzazione che in Italia e' pari al 20.25% rispetto al 50-51% dei paesi piu' avanzati.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il