BusinessOnline - Il portale per i decision maker






iOS 9.3 come funziona, miglioramenti e prestazioni, problemi, durata batteria. Impressioni e commenti, cosa cambia prime prove

Dal keynote di presentazione Apple di domani lunedì 21 marzo 2016 sono attesi un nuovo iPhone e l'aggiornamento di sistema operativo iOS 9.3.




AGGIORNAMENTO: Dalle prime prove sembra che l'aggiornamento iOS 9.3 nella versione finale uscito ieri, funzioni molto bene su tutti gli iPhone. Anche sul vecchio iPhone 4S sembra andare tutto bene, senza particolari problemi. Su iPhone 5, iPhone 5S, iPhone 6 (e ovviamente iPhone 6S) appare molto migliorata la fluidità e le prestazioni con la velocità dell'esecuzioni. Non ci sono blocchi o altri errori simili. Per quanto riguarda la durata della batteria è difficile ovviamente dare indicazioni ora della prime prove, ma si può dire che se dovesse essere uguale a quelle dell'ultima beta, ci sarebbe anche in qusto un caso miglioramento e su tutti i modelli non solo i più recenti.

AGGIORNAMENTO: Confermiamo che alcuni utenti stanno ricevendo la versione OTA in questo momento in Italia e nel mondo. Non tutti, però e non è ancora per tutti disponibile su iTunes. Al momento appare scaricaribile anche velocemente, ma ci potrebbe essere problemi e rallentamenti una coìvolta che aumentasse la disponibilità. L'unica soluzione come sempre è avere pazienza. Chi ci chiede, no trovo iOS 9.3, dove lo posso trovare, a questo punto non resta che apsettare. Le notifiche stanno man mano arrivando.
 

AGGIORNAMENTO: iOS 9.3 nella sua vesione finale è disponibile da scaricare ufficialmente per iPhone 6, ipHone 6S, iPhone 5, iPhone 5S, ma al momento non è ancora disponibile. Non è iniziato, infatti, il roll'out e l'aggiornamento non è disponibile da scaricare e installare. Ma stando alle novità e ultime notizie, dovrebbe essere solo questione di minuti. Come funziona, i pro e contro,i miglioramenti, le soluzioni dei problemi le abbiamo visto qui. Vi terremo, comunque aggionati in diretta in tempo reale.

Sono due le principali novità attese domani lunedì 21 marzo 2016 sul palco del keynote Apple. La prima è in ambito hardware ed è l'iPhone SE, smartphone intermedio tra il prossimo top di gamma e il livello di innovazione contenuto nell'iPhone 6S. In realtà, la società di Cupertino dovrebbe lanciare sul mercato anche una nuova versione di iPad ovvero l'iPad Pro con display da 9,7 pollici, e forse nuovi braccialetti per l'Apple Watch. In linea con quanto è accaduto con gli ultimi eventi di presentazione, Apple dovrebbe rilasciare anche un aggiornamento di sistema operativo. Più precisamente è adesso arrivato il turno dell'iOS 9.3, di cui sono già disponibili sei versioni beta.

A ogni modo, l'iPhone SE non sarebbe altro che la versione aggiornata dell'iPhone 5S, l'ultimo modello di melafonino con display da 4 pollici, migliorato naturalmente nelle funzioni e nelle prestazioni. Al pari delle ultime produzioni, dovrebbe essere proposto nei colori oro, argento, grigio siderale e oro rosa. Non è atteso alcun ventaglio di colori supplementari, così come è accaduto con l'iPhone 5C, ultimo smartphone Apple intermedio e relativamente più economico.

L'iPhone SE sarebbe spinto dal chip proprietario A8 affiancato del coprocessore di movimento M8 e dotato del sensore Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali, del modulo NFC (Near Field Communication), utile anche per effettuare pagamenti in mobilità via ApplePay, dell'assistente vocale Siri, di una fotocamera con sensore da 8 megapixelm di una videocamera con sensore da 1,2 megapixel, del supporto alle tecnologie Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.2, VoLTE (Voice over LTE).

Compatibile con iPhone 6S e iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione, l'iOS 9.3 sarà gratuitamente scaricabile. Su tutti i device compatibili sarà inviata una notifica, ma seguendo il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegando il device a un Mac o a un PC via iTunes, è possibile verificare manualmente la disponibilità e procedere con il download.

Tra le novità annunciate ci sono Night Shift, la regolazione automatica del colore di sfondo del display sulla base all'ora di utilizzo, l'app Note per la protezione dei file con una password o con l'impronta digitale attraverso il sensore Touch ID, l'app News, CarPlay, ora arricchito di nuove funzioni come la migliore integrazione di CarPlay con Apple Music e con le Mappe per facilitare le ricerche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il