BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Valutazione premi Docenti Miur, Tfa terzo Ciclo, Concorso Scuola, Assunzioni precari Governo Renzi: novitÓ questa settimana

Le ultime notizie sui principali temi della scuola riguardano le richieste di assunzione diretta dei precari abilitati Tfa, assegnazione premi docenti e tempi prova scritta del nuovo concorso della scuola




Le ultime notizie sui principali temi della scuola riguardano le richieste di assunzione diretta dei precari abilitati Tfa. Alcuni senatori del Pd hanno infatti chiesto di equiparare, in sostanza, il Tfa al concorso della scuola, sostenendo che le prove che già abilitano l'aspirante docente dimostrano competenze e abilità che sarebbero le stesse che dovrebbero essere dimostrate al termine del concorsone della scuola. L'assunzione dovrebbe, dunque, riguardare solo i precari abilitati. Ma, secondo Massimo Villone, professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università degli Studi Federico II di Napoli, l'assunzione dei precari non può avvenire tramite referendum: per superarla, serve una nuova legge che superi la 107 del 15. bisognerebbe, dunque, dare stabilità ai precari con un vero e proprio iter legislativo.

Si possono inoltrare ancora fino alle 14 di mercoledì 30 marzo le domande di partecipazione al prossimo concorso della scuola 2016, che devono essere inviate direttamente online sul sito del Miur tramite il servizio Istanze online. Le novità ad oggi riguardano la possibile data di svolgimento della prova scritta che, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe tenersi il prossimo 23 aprile. Mancano conferme ancora, ma è piuttosto plausibile che effettivamente avvenga in quel giorno, considerando la scansione temporale che era stata data settimane fa sullo svolgimento delle prove, ad aprile quella scritta e a luglio quella orale, in modo da terminare operazioni di correzione e definizione delle graduatorie prima del primo settembre, per fare partire in questa data le assunzioni con l'avvio del nuovo anno scolastico.

Nessuna novità, invece, per quanto riguarda la data di pubblicazione del bando per l’accesso al terzo ciclo del Tfa. E si attende ancora che venga presa finalmente una decisione definitiva di tempi di svolgimento e modalità di passaggio all’insegnamento da questo percorso di abilitazione. Grazie al nuovo contratto sulla mobilità 2016-2016, i docenti immessi in ruolo nell’anno scolastico 2015-2016, in qualsiasi fase essi abbiano avuto l’assunzione a tempo indeterminato, avranno finalmente l’assegnazione della sede definitiva.

Per la sede definitiva bisognerà inoltrare domanda di trasferimento con modalità che attendono ancora di essere chiarite dall’Ordinanza ministeriale. I trasferimenti per i docenti neo-immessi saranno decisi in base i alla fase di immissione in ruolo dei docenti stessi. Al via, poi, l'erogazione del premio per i docenti più meritevoli: la cifra stanziata è di 23mila euro a scuola per premi del valore di 276 euro a docente. Queste sono le ultime notizie comunicate dal Miur per la distribuzione dei fondi alle scuole.

La cifra complessiva stanziata per questo provvedimento è di 200milioni di euro il cui 80% sarà distribuito alle scuole in base al numero di alunni, il 20% sulla base di criteri che terranno conto presenza di alunni disabili, con cittadinanza non italiana, complessità del territorio e numero medio di alunni per classe. Il premio, precisiamo, non sarà oggetto di contrattazione sindacale e sarà assegnato in base unicamente alle regole decise dal Comitato di valutazione.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il