BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa 2016 terzo ciclo, Concorso Scuola prova scritto quando data e nuove indicazioni, Stipendi marzo più basi

Si inizia a parlare di una possibile data di svolgimento della prova scritta del concorso della scuola e ultime notizie su Tfa e stipendi per i docenti




Aggiornamento, novità e ultime notizie oggi Tfa 2016, Concorso Scuola giovedì 24 Marzo 2016

Non sono buone le ultime notizie per i docenti: come se non bastassero le polemiche e le disquisizioni di queste ultime settimana su una mancata organizzazione del nuovo concorso della scuola 2016 e il lungo iter di definizione dell'erogazione del premio per i docenti più meritevoli, da questo mese di marzo inizieranno a percepire stipendi inferiori al solito per effetto delle prime trattenute di addizionali comunali e regionali. Le ritenute saranno applicate fino al prossimo novembre, unicamente per gli insegnanti assunti con contratto a tempo indeterminato.

I docenti che hanno contratti a tempo determinato e che nel 2015 hanno superato la soglia degli 8mila euro di tassabilità subiranno le trattenute per le addizionali a rate in base ai mesi di contratto. Passando alle novità per il prossimo concorso della scuola 2016, sembra esserci, finalmente, la data per lo svolgimento della prova scritta, che dovrebbe tenersi il 23 aprile ma per cui mancano effettivamente ancora conferme ufficiali. E’ presumibile però che a breve arrivino conferme, considerando che se si tenesse il 23 aprile si rispetterebbero i tempi di svolgimento del concorso annunciati settimane fa con la prova scritta, appunto, ad aprile e quella orale a luglio. L’ufficialità del giorno di svolgimento della prova scritta dovrebbe essere comunicata il 12 aprile.

Per quanto riguarda le modalità di svolgimento della prova scritta, si sa ormai che sarà compuer base e gli Usr somministreranno le prove in maniera casuale per evitare che possano verificarsi scambi di informazione. Due, inoltre, i turni di svolgimento: il primo si terrà dalle 9 alle 12 e il secondo dalle 15 alle 18. Il Miur continua a confermare che il terzo ciclo del Tfa si terrà ma ancora non è stata comunicata la data di pubblicazione del bando ufficiale. Si attendono le prossime settimane, considerando che si era detto che sarebbe arrivato ad aprile.

Intanto, alcuni senatori del Pd hanno chiesto un’assunzione diretta per i già abilitati con lo scorso Tfa ma che non parteciperanno al prossimo concorsone della scuola. A loro dire, infatti, i docenti abilitati hanno già sostenuto le prove che servono per valutare competenze e conoscenze motivo per il quale potrebbe essere inutile far attendere oltre la loro stabilizzazione. In certo senso, dunque, hanno equiparato Tfa a concorso della scuola. In virtù di queste posizioni, il senatore del PD Scalia ha presentato un'interrogazione per il ministro dell’Istruzione Giannini per chiedere l'attivazione di un canale diretto di assunzione a tempo indeterminato per gli abilitati tramite Tfa. Contro questa richiesta si è pero scagliata la Chimenti del M5S.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il