BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Ricette Pasqua cosa fare e come fare per domani Pranzo di Pasqua. Ricette veloci e facili, originali o tradizionali ed eleaborate

Le ricette da portare in tavola domenica 27 marzo giorno di Pasqua: idee per antipasti, primi, secondi e dolci. Come farli




Colomba pasquale, pastiera napoletana, agnello e capretto, uova: sono questi gli alimenti principali che saranno certamente su tutte le tavole del pranzo pasquale. A qualche giorno dalla celebrazione della Santa Pasqua, che è domenica 27 marzo, si pensa a cosa preparare per il pranzo che riunirà intere famiglie e amici. Il menù pasquale parte dagli antipasti e si possono preparare plumcake asparagi e ricotta, muffin con formaggio, prosciutto e piselli, ricotta fritta, involtini di zucchine, bocconcini di pancetta e mozzarella, e il tradizionale benedetto, che si usa soprattutto nelle regioni del Sud e in particolare in Puglia, fatto con arancia, salame e uova soda.

Passando ai primi, insieme alle classiche lasagne e cannelloni, si possono preparare conchiglioni ripieni di ricotta e spinaci, crespelle con prosciutto, formaggio e piselli, pappardelle alla crema di mascarpone e tartufo. Per i secondi, insieme ad agnello, capretto, abbacchio, si possono preparare polpettoni, di carne o vegetariano, ma anche tiramisù di spinaci, o millefoglie di patate, formaggio e asparagi con uova in camicia.  

In ogni caso, per trovare ricette gustose e saporite si possono consultare siti come http://www.buttalapasta.it/s/ricette-di-pasqua/, http://www.ricettedellanonna.net/i-10-migliori-dolci-di-pasqua/, http://www.giallozafferano.it/ricette-cat/Feste-e-ricorrenze/Pasqua/ o http://www.salepepe.it/menu/top-ten-ricette/pasqua-migliori-ricette-speciale/ che propongono antipasti e succulenti primi, secondi e dolci da portare in tavola il giorno di Pasqua.

Insieme al classico tiramisù o alla Colomba pasquale, che tanti potrebbero arricchire di una crema, immancabile sulle tavole pasquali come dolce è la pastiera napoletana, con ricotta, grano bollito, uova, spezie e canditi. Gli ingredienti che servono farina (315 gr), burro (155 gr), zucchero (135 gr) e uova (3 tuorli) per la pasta frolla; per il ripieno ricotta (400 gr), zucchero (350 gr), uova (2 intere e 2 tuorli), cedro candito (50 gr), scorza di limone grattugiata, arance candite (50 gr), acqua di fiori d'arancio, grano precotto (350 gr), cannella, vaniglia, burro (30 gr), latte (250 gr). Per prepararla si parte dalla frolla: in mixer bisogna mettere farina setacciata, burro freddo a pezzi, un pizzico di sale e zucchero. Ottenuto il composto, bisogna metterlo in una ciotola, unire i tuorli e impastare a mano per compattare gli ingredienti.

Una volta compattato, il composto dovrà essere fatto a forma di panetto di pasta, avvolto nella pellicola e riposto in frigorifero per circa un’ora.  Per la crema di grano, bisogna versare in una casseruola il latte, grano precotto, burro, la scorza grattugiata di un limone e mescolare gli ingredienti con un cucchiaio di legno, portando ad ebollizione a fuoco dolce fino ad ottenere una crema densa. Una volta pronta la crema di grano, deve essere versata in una ciotola capiente e lasciate intiepidire. In un’altra ciotola, versate le uova, i tuorli e lo zucchero e mescolate con una frusta per rendere il composto omogeneo, poi unite la ricotta, mescolate ancora e unite il grano cotto oramai raffreddato, i fiori d’arancio e la cannella, mescolate ancora e poi unite anche i canditi di cedro e arancia. Imburrate e infarinate uno stampo di 24 cm, prendete il panetto di frolla, stendetelo e foderate la teglia, bucherellate il fondo con una forchetta e versate all’interno il ripieno, decorate la pastiera con le losanghe e infornate la pastiera in forno statico preriscaldato a 180° per 80 minuti.

Altro dolce che si può preparare a Pasqua è il salame di cioccolato: per farlo servono 300 gr di biscotti secchi, 2 uova, 150 gr di butto, 100 gr di zucchero, 200 gr di cioccolato fondente. Per la preparazione, bisogna sbriciolare i biscotti secchi, con le mani e non con il frullatore, sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e nel frattempo montare il burro a crema, quindi aggiungere prima lo zucchero e poi le uova, amalgamando fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

Ottenuta questa crema, bisogna unirvi la cioccolata fusa intiepidita e impastare fino a far diventare perfettamente omogeneo l’impasto, cui dovranno essere infine aggiunti i biscotti spezzettati. Il composto deve poi essere riposto su un foglio di carta da forno: a questo punto cercate di fare una forma cilindrica, quindi arrotolatelo nella carta forno fino a formare una grossa caramella cilindrica, stringete bene ai lati e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 4 ore. Quando si sarà indurito, tiratelo fuori dal frigo, eliminate l’alluminio e la carta da forno, tagliatelo a fettine e servitelo.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il