BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie tra conferme e smentite. E regole ufficiali come fare a non pagare canone Rai 2016. Scaricare modello

Le novità pensioni passano anche dallo scioglimento del nodo relativo alle mini pensioni annunciata da un paio d'anni.




Se c'è una aspetto sulle novità pensioni in attesa di chiarimenti è quello relativo alle mini pensioni. Succede infatti che il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali continua a indicare questo strumento come quello più adatto per rendere il sistema della previdenza più flessibile e, in parallelo, non eccessivamente dispendioso per le casse dello Stato. Negli atti pratici, tuttavia, non si registrano passi in avanti, nonostante si ragioni di questa possibilità sin dai primi giorni dell'insediamento del nuovo esecutivo. Eppure, anche con la partecipazione ai tanti talk televisivi, il responsabile del welfare in Italia continua a sostenere questa ipotesi.

Inevitabile allora la presentazione di una interrogazione allo stesso ministro che "aveva annunciato la volontà del Governo di costruire una soluzione strutturale per coloro che hanno perso il lavoro e sono in età troppo lontana dalla pensione. Le misure adottate finora, che sono state importanti, hanno salvaguardato dei gruppi con qualcuno che è rimasto fuori. Per non fare sistematicamente una nuova ingiustizia bisogna trovare una regola generale e delle risorse". In buona sostanza si tratta di concedere agli over 55 senza lavoro e senza pensione, di andare in pensione con una somma anticipata dallo Stato e da restituire integralmente e in piccole rate.

L'attualità stringente passa dai provvedimenti dell'Agenzia delle entrate che ha messo a disposizione i modelli relativi al canone Rai 2016 in bolletta per la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio televisivo da parte di alcun componente della famiglia anagrafica in alcuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza di fornitura di energia elettrica; per la dichiarazione sostitutiva di non detenzione, da parte di alcun componente della famiglia anagrafica in alcuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza di fornitura di energia elettrica, di un apparecchio televisivo ulteriore rispetto a quello per cui è stata presentata entro il 31 dicembre 2015 la denuncia di cessazione dell'abbonamento radio-televisivo per suggellamento.

E quello relativo alla dichiarazione sostitutiva che il canone di abbonamento alla televisione per uso privato non deve essere addebitato in alcuna delle utenze elettriche intestate al dichiarante in quanto il canone è dovuto in relazione all'utenza elettrica intestata ad altro componente della stessa famiglia anagrafica, di cui il dichiarante comunica il codice fiscale. I modelli sono scaricabili sul sito ufficiale dell'Agenzia delle entrate, esattamente in questa pagina.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il