BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Musei aperti e gratis Pasqua e Pasquetta 2016 Napoli, Roma, Firenze, Genova, Milano, Torino, Bologna. Feste, cosa fare,dove andare

Musei e mostre in programma nei giorni di Pasqua e Pasquetta nelle principali città italiani: quali sono e orari di visite e ingresso




Trascorrere le feste pasquali in città come Milano, Roma, Napoli, Torino, Bologna, Genova significa poter trascorrere delle giornate all’insegna dell’arte della cultura ma anche delle passeggiate tra parchi e Ville antiche, e dello shopping tra eleganti (ma non solo) vie e negozi. E domenica 27 e lunedì 28 in occasione dei giorni di Pasqua e Pasquetta i musei, soprattutto quelli civici, resteranno aperti. Alcuni saranno anche gratuiti e alcuni aperti anche di sera. Vediamo città per città i principali musei aperti e informazioni. Partendo da Milano, nei giorni pasquali resteranno aperte la Pinacoteca di Brera (8:30-19:15), il Cenacolo Vinciano, e si potranno vedere le collezioni del Castello Sforzesco ma solo il giorno di Pasqua, dalle 7 alle 19:30, e visitare il museo del ’900 (9:30-19:30).

A Roma resteranno aperti i musei statali e civici più importanti e di maggior attrattiva. La Galleria Borghese, sarà aperta dalle 9 alle 19 anche a Pasqua e Pasquetta; Palazzo Barberini, con la sua splendida Galleria Nazionale d’Arte Antica, potrà essere visitato durante le feste dalle 9 alle 19; il Colosseo e i Fori saranno visitabili a Pasqua e Pasquetta e i musei Capitolini rispetteranno l’orario dalle 9:30 alle 19:30. I musei civici più piccoli, come museo di scultura antica Giovanni Barracco, museo delle Mura, museo Pietro Canonica, museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, museo Carlo Bilotti, museo Napoleonico, museo di Casal De’ Pazzi e Villa di Massenzio saranno gratuiti.

Anche a Napoli nei giorni delle feste di Pasqua si potranno visitare i musei più importanti e famosi della città: dal Museo di S. Martino, a Villa Floridiana, alla Certosa di S. Lorenzo, al Museo Archeologico, al Palazzo Reale. Saranno, inoltre, visitabili aree archeologiche di Pompei (fino alle 19), Paestum e la Reggia di Caserta. Spostandoci a Torino, si potranno visitare il museo Egizio (9-14) e la Venaria Reale (9-19:30) ma anche Palazzo Reale (9-19), Castello di Racconigi (9-10) Castello di Moncalieri (9-13 e 14-18) e parco dei Castello di Racconigi (10-17:30) e i Giardini Reali dove proprio il giorno di Pasquetta, lunedì 28 marzo, dalle 10:30 alle 18, si terrà la grande festa di riapertura.  

A Bologna, domenica e lunedì di Pasqua e Pasquetta, si potranno visitare la Pinacoteca Nazionale che raccoglie opere di artisti come Raffaello, Giotto e Tiziano dalle 14 alle 19; Palazzo Pepoli, Museo della Storia di Bologna dedicato alla storia, alla cultura e alle trasformazioni di Bologna, dalla Felsina etrusca fino ai nostri giorni, aperto dalle 10 alle 20 domenica e dalle 14:30 alle 20 lunedì 28 marzo 201; il Museo Civico Archeologico, aperto dalle 10 alle 18:30 sabato, domenica e festivi, che ospita la mostra ‘Egitto. Splendore millenario. Capolavori da Leiden a Bologna’.

A Genova, saranno aperti diversi musei. In particolare, nel giorno di Pasqua saranno aperti: Musei di Strada Nuova (9:30-18:30), Museo Archeologico (9:30-18:30), Museo di Villa Croce (10-18:30), Museo di Storia Naturale (10-19), Casa di Colombo (10-16), Torri di Porta Soprana (10:30-16:30), Galleria d’Arte Moderna (11-17), Wolfsoniana (11-17), Castello D’Albertis (10-19), Galata Museo del Mare (10-19:30), Museoteatro della Commenda di Prè (10-19), Museo della Lanterna (14:30-18:30), Museo di S’Agostino (9:30-18:30).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il