BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai 2016: le regole ufficiali come non pagare, modello da scaricare e compilare. Come e cosa fare passo dopo passo

Modello da compilare per autocertificazione di non possesso della tv: in questo modo si evita di pagare il Canone Rai. Le informazioni




Sul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato finalmente reso disponibile il modello necessario da scaricare per compilare l'autocertificazione ed evitare di pagare il canone Rai 2016. Informazioni, chiarimenti e modalità di compilazione si potranno consultare direttamente su http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/ed8588a0-7e4d-4174-8a5f-17bd22cbc632/MODELLO.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=ed8588a0-7e4d-4174-8a5f-17bd22cbc632. Si tratta di una novità particolarmente attesa dai cittadini che non avendo una tv in casa attendevano la possibilità di presentare questa autocertificazione per non pagare il Canone Rai che, come sappiamo, da quest'anno si paga con la bolletta elettrica e il cui addebito della tassa sulla tv avverrebbe direttamente.

Se non si possiede una tv, dunque, per non pagare il Canone, i contribuenti devono  presentare, come ogni anno accade, una dichiarazione e inviarla all’Agenzia delle Entrate, alla Direzione provinciale I di Torino- Ufficio territoriale- Sportello S.A.T. Corso Bolzano n. 30, 10121, Torino. Posta certificata: DP.1TORINO@PCE.AGENZIAENTRATE.IT, per la richiesta ufficiale di esenzione e l’Agenzia delle Entrate poi si occuperà di trasmettere i dati relativi agli esenti all’Acquirente Unico, in modo da cancellare dalla bolletta la parte dovuta relativa al Canone Rai.

Ma attenzione, nel caso in cui questa dichiarazione risultasse non veritiera, sanzioni e pene solo salate per il contribuente che ha dichiarato il falsa.  Le ultime novità sul Canone Rai 2016, il cui primo addebito, ricordiamo, quest’anno arriverà nella bolletta di luglio per un costo di 60 euro, confermano inoltre che sono esenti dal pagamento del Canone Rai gli indigenti, gli over 75 che hanno un reddito familiare di massimo 8.000 euro lordi e più di 75 anni e le modalità di pagamento per 20 isole italiane.

I cittadini residenti delle 20 isole Tremiti, Ponza, Ustica,  Alicudi, Capraia, Capri, Favignana, Filicudi, Giglio, Lampedusa, Levanzo, Linosa, Lipari, Marettimo, Panarea, Pantelleria, Salina, Stromboli, Vulcano, Ventotene, continueranno a pagare il Canone Rai con bollettino postale in un’unica soluzione di 100 euro, per cui non riceveranno l’addebito del Canone in bolletta elettrica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il