BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni tra le novità Parlamento, Gruppo Camera per novità riforma pension insieme a Def e Confindustria, ultime

Il nuovo Documento di finanza pubblica di metà aprile dovrebbe contenere un aggiornamento degli interventi relativi a Poste Italiane.




Pensioni novità e ultime notizie, ultimissime mercoledì oggi (aggiornamento ore 15,02): E' da sottolineare come, invece, in questi giorni non saranno affrontate altre importanti novità per le pensioni come il Fondo povertà e il decreto per i lavori pesanti che saranno rimandati presubilmente ad inizio del prossimo mese.
Da sottolineare, comunque, tra le altre novità che venerdì vi saranno le elezioni di confidustria con ripercussioni potenziali sulle pensioni, mentre si continuerà a lavorare sul Documento Economico di Programmazione al Dicastero del Tesoro.

Pensioni novità e ultime notizie, ultimissime martedì oggi (aggiornamento ore 20:47): come promesso domani ne dettaglio si tratterà mercoledì dalle ore 14,30 sul seguente tema:

Disposizioni in materia di ricongiunzione pensionistica (seguito esame testo unificato C. 225 Fedriga e C. 929 Gnecchi - Rel. Baruffi)

Mentre giovedì, vi sarà sempre per le novità per le pensioni questo altro tema sempre nel pomeriggio:

- Indagine conoscita sull'impatto in termini di genere della normativa previdenziale e sulle disparità esistenti in materia di trattamenti pensionistici tra uomini e donne: deliberazione di una proroga del termine

Da ricordare che sempre giovedì la prima parte sarà dedicata alle interrogazioni scritte con nuove domande ed eventuali risposte precedente. La lista ufficiale è la seguente, da cui emerge quella della Gnecchi (l'ultima in fondo)

5-01561 D'Uva: Proroga del Comitato di verifica per le cause di servizio di cui all'articolo 10 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 29 ottobre 2001, n. 461.
5-06910 Sgambato: Regolarizzazione delle posizioni contributive, assicurative e retributive di lavoratori della società cooperativa Meridionale Servizi.
5-07424 Incerti: Riduzione dei tempi di pagamento nell'ambito del programma Garanzia giovani.
5-08027 Labriola: Tutela occupazionale dei lavoratori della società di call center Uptime Spa.
5-08078 Tripiedi: Applicazione agli assistenti bagnanti e agli istruttori di nuoto della disciplina prevista dalla contrattazione collettiva nazionale.
5-08205 Gnecchi: Applicazione delle disposizioni dell'articolo 1, comma 40, della legge n. 335 del 1995, in materia di accredito di contributi figurativi per periodi di educazione e assistenza dei figli e per maternità.

Pensioni novità e ultime notizie, ultimissime martedì oggi (aggiornamento ore 15:04): Nel Gruppo di Montecitorio sono stati fissati i temi delle riunioni per le novità per le pensioni. Il primo riguarda domani mercoledì le ricongiunzioni, mentre il secondo giovedì le pensioni e il mondo femminile. Vedremo entrambi, poi, nel dettaglio.

Pensioni novità e ultime notizie, ultimissime lunedì oggi (aggiornamento ore 19:42): Ci attendono giorni impegnativi per le pensioni e le relative novità sia previste dalle ultime notizie ufficiali che da quelle ultimissime notizie che possono sempre venire fuori ad un tratto come è di consueto per il tema delle pensioni. Sotto abbiamo parlato della Confidustria e del Documento Economico di Programmazione, ma altre aspettative vi sono sia del gruppo di Montecitorio che dal Parlamento e non solo come vedremo.

Dall'elezione del nuovo presidente di Confindustria alle manifestazioni dei sindacati: ci sono anche le novità pensioni al centro delle ultime notizie di oggi lunedì 28 marzo 2016.

Novità pensioni. Sono tanti i fronti da seguire con attenzione per capire se ci saranno novità pensioni nel breve e nel medio termine. Uno di questi è l'elezione del nuovo presidente di Confindustria, che sarà designato il 31 marzo. Si tratta di un appuntamento da non sottovalutare perché, come è noto, l'associazione degli industriali è da sempre favorevole alle novità pensioni attraverso la staffetta generazionale. In buona sostanza si tratta di facilitare l'uscita dal lavoro un po' prima dei dipendenti più anziani e di favorire la loro contemporanea sostituzione con quelli più giovani per rilanciare competitività, produttività e dunque l'economia.

A proposito di parti sociali, fari puntati anche sulle organizzazioni sindacali, il 2 aprile in piazza per protestare contro un esecutivo poco propenso a discutere e a confrontarsi anche sulle novità pensioni. Lo stesso governo è adesso alle prese con la scrittura del Documento di economia e finanze, da presentare alle Camere il 10 aprile, che potrebbe contenere indicazioni importanti sulla questione previdenziale. Il tutto mentre anche il Gruppo pensioni a Montecitorio è intenzionato a recitare la sua parte esaminando le tante ipotesi di cambiamento sul tavolo del confronto. Ma se la parte sarà da protagonista resta tutto da scoprire. Fino a questo momento, infatti, la capacità di incidere sulle novità pensioni è stata piuttosto insoddisfacente.

Riforma Poste novità. A quanto pare potrebbe essere ceduta una seconda tranche di Poste Italiane. La ragione è duplice: da una parte c'è la privatizzazione delle Ferrovie dello Stato che è slittata a tempi migliori e dall'altra c'è la necessità di Palazzo Chigi di contenere il debito e solo con una manovra di questo tipo è possibile dare un primo segnale a Bruxelles. Il nuovo Documento di finanza pubblica di metà aprile dovrebbe contenere un aggiornamento degli interventi.

Primo batterio sintetico novità. Si chiama Syn 3.0 ed è il primo batterio sintetico con un Dna di soli 473 geni. Creato in laboratorio negli Stati Uniti, a mettere la firma è il team di Craig Venter, che solo sei anni fa aveva annunciato di aver sintetizzato e assemblato cellule in grado di autoreplicarsi. Come spiega la rivista Science, questi sono solamente i primi passi e molto resta ancora sia da scoprire e sia da svelare nell'ambito di questa ricerca.

Riforma Siremar novità. Si va verso l'acquisizione della Siremar da parte della della Ustica Lines. A rivelarlo è stato lo stesso armatore Ettore Morace, ricordando come sia destinata alla chiusura una vicenda lunga tre anni, da quando il Tar prima e il Consiglio di Stato hanno stabilito l'illegittimità della cessione di Siremar, rilevata dalla Compagnia delle Isole, di cui è azionista Mediterranea Holding, la cui maggioranza del capitale appartiene alla Regione siciliana.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il