BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Canone Rai 2016: modello e modulo per non pagare da decreto ufficiale. Come compilare, dove e quando scaricare. Link diretto

Come scaricare e compilare modulo per autocertificazione di non detenzione tv per non pagare il Canone Rai: istruzioni e regole




Il Canone Rai da quest’anno si paga direttamente in bolletta elettrica: il primo addebito, di 60 euro, arriverà con la bolletta della luce di luglio, ma in generale sarà diviso in 10 rate da 10 euro per un costo di 100 euro. Si paga solo sul possesso della tv, escludendo dunque tablet, smartphone e pc e solo sulle prime abitazioni. Dopo mesi di discussione, finalmente è disponibile sito dell'Agenzia delle Entrate il modello per l'autocertificazione che permette di non pagare il canone Rai 2016 a coloro che non possiedono una tv o ne sono esenti.

Le modalità di compilazione ed eventuali informazioni si possono consultare direttamente su http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/ed8588a0-7e4d-4174-8a5f-17bd22cbc632/MODELLO.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=ed8588a0-7e4d-4174-8a5f-17bd22cbc632. Una volta scaricato e compilato il modello, i contribuenti devono inviarlo alla stessa Agenzia delle Entrate, alla Direzione provinciale I di Torino- Ufficio territoriale- Sportello S.A.T. Corso Bolzano n. 30, 10121, Torino. Posta certificata: DP.1TORINO@PCE.AGENZIAENTRATE.IT e l’Agenzia si occuperà di trasmettere i dati relativi agli esenti all’Acquirente Unico, in modo da cancellare dalla bolletta la parte dovuta relativa al Canone Rai.

Le Entrate specificano che il modello deve essere utilizzato esclusivamente da parte dei contribuenti titolari di utenza di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale e ha la validità di un anno. Per richiedere, infatti, l'esenzione dal pagamento del Canone Rai, l'autocertificazione deve essere inviata ogni anno. Per una corretta compilazione, bisogna inserire i dati anagrafici del contribuente che chiede l'esenzione, quindi nome, cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale; nel caso fossero gli eredi del titolare della fornitura elettrica a chiedere l’esenzione, allora i dati da riportare dovranno essere chiaramente i loro, e quindi compilare i quadri relativi alla vera e propria dichiarazione di non detenzione dell’apparecchio tv.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il