BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni spesa rivista per rilanciare novità ulteriori conferma da Padoan, Cottarelli, Gutgeld, riforma: novità oggi venerdì

Vigilia dell'udienza al Tribunale arbitrale internazionale dell'Aja sulla richiesta di far rientrare il fuciliere di Marina Salvatore Girone.




Pensioni novità e ultime notizie, ultimissime venerdì oggi (aggiornamento ore 12:18): La prossima mossa annunciata da Gutgeld sono i risparmi sugli investimenti informatici, o meglio una razionalizzazione citata anche da Padoan che, comunque, come si diceva nelle ultime notizie e ultimisime, ha rivendicato la difficoltà di fare tagli senza peggioramenti importanti. Da sottolineare come, invece, Cottarelli ha presentato un nuovo libro e che per lui i tagli possibili sono tanti e potrebbero servire anche per rilanciare quota 100, mini pensioni, quota 41 come ha sottolineato anche Gutgeld confermando la necessità di un riordino delle agevolazioni, detrazioni e di varie tipologie di pensioni.

Pensioni novità e ultime notizie, ultimissime giovedì oggi (aggiornamento ore 17:12): Ci sono indicazioni diverse per la revisione della spesa, ma una cosa è chiara ovvero che le novità per le pensioni e tutte le altre tematiche importanti passano da questa e non si può pensare che siano già finiti gli sprechi su cui intervenire come aveva indicato nelle ultime notizie e ultimissime Padoan. E infatti, già su un nuovo punto si inizierà presto ad agire e ulteriori sembra che ce ne siano dalle parole di Cottarelli e Gutgled.

Il taglio della spesa pubblica, come riferiscono le ultime notizie di oggi mercoledì 30 marzo 2016, continua a rimanere una chiave decisiva per aprire la porta delle novità pensioni.

Novità pensioni novità. Anche dal taglio della spesa pubblica dipendono le novità pensioni. E anche sotto questo versante a dominare sono la confusione e il continuo cambiamento di idee. Succede infatti che il ministro dell'Economia aveva frenato rispetto alla possibilità di provvedere con ulteriori sforbiciate. E anzi, anche in ottica di novità pensioni, rispetto a cui la sua personale posizione è di conservare l'attuale impianto, aveva spiegato come il vero problema sia quello di spendere al meglio i soldi pubblici e dunque di rimodulare la spesa. Le ultime notizie riferiscono invece della riapertura della partita con una cura dimagrane anche per enti di previdenza, Inail, Camere di Commercio, Università e Autorità indipendenti.

Non c'è invece traccia del progetto di Carlo Cottarelli, ex commissario straordinario per la spending review, che prevedeva un contributo temporaneo sulle pensioni più alte (circa il 15%); la maggiore deindicizzazione delle pensioni; l'allineamento della contribuzione tra uomini e donne rispondendo alle richieste dell'Unione europea; la revisione delle pensioni guerra; la riduzione della percentuale di conversione delle pensioni di reversibilità per fasce di reddito. Più vaga è la posizione dell'attuale commissario, soprattutto in riferimento alle novità pensioni, ma non c'è dubbio che il taglio della spesa pubblica continui a rimanere una chiave che apre molte porte.

Riforma Diasorin novità. Diasorin ha annunciato di avere raggiunto l'intesa con Quest Diagnostics per l'acquisizione del ramo d'azienda di immunodiagnostica e diagnostica molecolare di Focus Diagnostics Inc. Stando all'accordo, DiaSorin, assistita nell'operazione da Mediobanca, verserà a Quest Diagnostics un importo complessivo pari a 300 milioni di dollari.

Rientro Marò novità. A dirlo è stato l'ambasciatore Francesco Azzarello, agente del governo italiano davanti al Tribunale arbitrale internazionale dell'Aja, alla vigilia dell'udienza sulla richiesta di far rientrare il fuciliere di Marina, Salvatore Girone: "L'Italia è convinta che vi siano i presupposti, sia giuridici che umanitari, affinché il Tribunale arbitrale possa considerare positivamente" questa possibilità. Sono attese notizie positive dall'incontro a Bruxelles tra l'Unione europea e l'India. La decisione del Tribunale sarà resa nota solamente tra un mese.

Riforma agricoltura novità. I giovani stanno riscoprendo la terra e la dimostrazione arriva dall'aumento dei numeri relativi agli imprenditori agricoli e, più in generale, degli occupati a tutti i livelli tra chi ha meno di 35 anni. Non è comunque tutto oro quel che luccica considerando che secondo il report "The European House - Ambrosetti", il settore agricolo si caratterizza per una maggiore incidenza del cosiddetto sommerso occupazionale. Tanto per avere un'idea, il tasso di irregolarità per i lavoratori impiegati nell'agricoltura è passato dal 18,5% del 2000 al 22,3% del 2013.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il