BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp Italia 2016 aprile nuova emissione: consigli se comprare o meno, ruolo inflazione per rendimento con tasso minimo garantito

Ai nastri di partenza il nuovo collocamento di titoli di Stato indicizzati all'inflazione. Domani la comunicazione del tasso reale annuo minimo garantito.




AGGIORNAMENTO: Il Tasso di interesse ufficiale garantito minimo per il Btp Italia 2016 nuova emissione dal 4 al 7 Aprile in Asta è lo 0,4%.

Tutto pronto per la nuova emissione dei Btp Italia, titoli di Stato indicizzati all'inflazione italiana, con cedole semestrali e durata pari a 8 anni, pensati per i piccoli risparmiatori e gli investitori retail. Innanzitutto le date: domani 1 aprile 2016 sarà comunicato il tasso reale annuo minimo garantito. Dal 4 al 7 aprile, salvo chiusura anticipata, ci sarà il collocamento vero e proprio da parte del Ministero dell'Economia. Il regolamento dell'operazione è previsto per l'11 aprile per tutti i contratti eseguiti. A questa prima fase non possono partecipare gli investitori istituzionali residenti all'estero, le controparti qualificate e i clienti professionali.

I Btp Italia hanno un lotto minimo pari a 1.000 euro. Le caratteristiche principali sono presto dette: tasso reale annuo minimo garantito, cedole semestrali indicizzate all'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, rivalutazione semestrale del capitale, corrisposta con la cedola. E ancora: capitale nominale garantito a scadenza, anche in caso di deflazione, Premio fedeltà (il cui ammontare lordo è pari al valore nominale acquistato all'emissione px 4 per mille) per chi acquista all'emissione nella prima fase del periodo di distribuzione, riservata ai risparmiatori individuali o soggetti affini, e detiene il titolo fino a scadenza.

Il tasso rivalutato all'inflazione nazionale del periodo è garantito anche in caso di deflazione. La seconda fase ha luogo il 7 aprile e sono ammessi tutti i soggetti esclusi dalla prima fase. Al pari di quanto è accaduto con le precedenti emissioni, saranno acquistabili tramite la piattaforma MOT di Borsa Italiana-Londo Stock Enchange Group. La conseguenza è presto detta: oltre che in banca, l'operazione può essere effettuata tramite home banking abilitati alle funzioni di trading.

Non mancano chiaramente le alternative ai Btp Italia, soprattutto per chi è disposto a scommettere anche su prodotti oltre confine nazionale. L'Irlanda, ad esempio, uno dei Paesi che ha dovuto far ricorso ai fondi europei per evitare il default, ieri ha registrato un notevole attestato di fiducia dai mercati collocando, attraverso un private placement, il primo bond a 100 anni della sua storia per un ammontare di 100 milioni di euro e un rendimento del 2,35%. L'Irlanda è l'unico Paese europeo per cui l'agenzia Moody's ha ipotizzato una revisione positiva del rating e uno di quelli che cresce di più: +9,2% il Pil nell'ultimo trimestre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il