BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Cerca







Jailbreak iOS 9.3 e iOS 9.3.1: quando e come uscita. Le incertezze e le sicurezze al momento

Sono tante le ragioni che lasciano immaginare come occorre aspettare prima del jailbreak dell'iOS 9.3.




AGGIORNAMENTO: E' appena uscito iOS 9.3.1, ma rimangono comunque i problemi per il Jailbreak. Infatti i tempi si porospettano lunghi anche per gli altri motivi sotto detti e non è detto proprio che venga fatto per diverse ragioni come ad esempio l'attesa di una versione per correggere ulteriori errori che rimangono o iOS 10.

I tempi per il jailbreak dell'iOS 9.3 non sono affatto brevi e le ragioni sono differenti. In prima battuta si tratta di un aggiornamento di sistema operativo piuttosto corposo, rispetto al quale la comunità degli hacker è costantemente all'erta alla ricerca della falla da sfruttare, ma in parallelo la stessa Apple ha innalzato la soglia di attenzione e di protezione. La dimostrazione più chiara è arriva con l'incapacità di violare i precedenti update iOS 9.2.1 e iOS 9.2. Non solo, ma alla luce dei tanti problemi che sta caratterizzando il nuovo software made in Cupertino, si resta in attesa del rilascio dell'update correttivo iOS 9.3.1.

Il suggerimento è comunque di aspettare, anche alla luce dei soliti tentativi di truffa via jailbreak che si moltiplicano proprio nei giorni successivi al rilascio di nuovi aggiornamenti. Sono comunque attese novità nei prossimi giorni, come dimostrato dal fermento, almeno a parole, che si registra su blog specializzati e forum di discussione.

L'iOS 9.3, gratuitamente scaricabile e installabile su iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Pro, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione, si caratterizza per i tanti problemi risolti, come quelli che potevano impedire l'avvio di alcune app acquistate tramite VPP dopo l'aggiornamento, l'installazione corretta dei certificati durante l'aggiornamento dei profili di configurazione e a iBooks di inviare via e-mail PDF aziendali gestiti da account non gestiti.

Attraverso la nuova release di sistema operativo, i laboratori di Cupertino hanno poi corretto i bug relativi ad alcune configurazioni VPN IPSec che poteva causare l'interruzione della connessione a Internet in seguito all'interruzione di una sessione VPN e a Exchange per il quale Calendario inviava più risposte allo stesso invito. Tra l'altro è stato poi aggiunto il supporto per il backup su iCloud per le app VPP assegnate ai dispositivi e migliorata l'affidabilità per i dispositivi che si connettono al servizio di cache di OS X Server.

Per verificare la presenza dell'upgrade di sistema operativo iOS 9.3 direttamente dal proprio dispositivo (ma la ricezione della notifica dovrebbe essere arrivata automaticamente a tutti i dispositivi compatibili), sia esso un iPhone o un iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa dal proprio terminale oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il