BusinessOnline - Il portale per i decision maker






MotoGp streaming Rojadirecta link, siti web nuovi sistemi oscurata. Sky pronta alle multe

La MotoGP 2016 è uno degli appuntamenti sportivi più seguiti dell'anno, anche in diretta streaming da smartphone e tablet.




Anche per questo 2016 sono numerose le opportunità per seguire la stagione di MotoGP, Moto 2, Moto 3. Le prime tre sono proposte da Sky, a partire dalla diretta TV attraverso i due canali dedicati accompagnati dal mosaico interattivo per la scelta del modo in cui vedere prove libere, qualifiche, warm up e gare della domenica. Poi c'è la diretta streaming con Sky Go, riservata agli abbonati, per la visione in mobilità da smartphone e tablet e con Sky Online per la cui fruizione non è necessario sottoscrivere sottoscrivere alcun abbonamento. Accanto a Sky c'è TV8, raggiungibile sul canale 8 del digitale terrestre e disponibile per tutti, ma le dirette sono limitate a un numero ridotto di Gran Premi.

Più precisamente la corse in chiaro, visibili anche in real time sul sito ufficiale del canale, sono quelle dell'8 maggio con la MotoGP di Le Mans in Francia, del 22 maggio con la MotoGP del Mugello in Italia, del 26 giugno con la MotoGP di Assen in Olanda, del 17 luglio con la MotoGP di Sachsenring in Germania, del 14 agosto con la MotoGP di Red Bull Ring in Austria, del 21 agosto con la MotoGP di Brno in Republica Ceca, dell'11 settembre con la MotoGP di Misano a San Marino, del 16 ottobre con la MotoGP di Motegi in Giappone, del 13 novembre con la MotoGP di Ricardo Tormo a Valencia. Per tutte le altre resta la soluzione della differita.

Nessuna possibilità di visione con Rojadirecta, oscurata in seguito alle segnalazioni delle società che hanno acquisito i diritti alla trasmissione delle immagini degli eventi sportivi. E, anzi, Sky è pronta a usare il pugno duro ovvero a chiedere di comminare multe e sanzioni a chi cerca modi alternativi a quelli ufficiali per la visione delle gare. Sul satellite, soprattutto per chi vive al confine, ci sono il canale svizzero RSI La2 e quello austriaco ORF. Non mancano le soluzioni per smartphone e tablet Android, per iPhone e iPad e per i device equipaggiati con sistemi operativi Windows Phone e con il nuovo Windows 10 Mobile. Fra le app più scaricate c'è MotoGP Live Experience 2016.

Ecco poi il sito ufficiale del campionato della MotoGP: motogp.com. L'intero pacchetto ha un costo di 199 euro nella versione MultiScreen che permette di vedere le riprese da quattro punti di vista in simultanea Live oppure OnDemand, e di accedere a tutta la programmazione della stagione, alle dirette e all'archivio storico del portale. Per gli abbonati Sky è a disposizione Season MultiScreen con il 50% di sconto ovvero a 69,95 euro oppure la Season a 49,95 euro per la visione di tutte le gare Live & OnDemand per l'intera durata del campionato, compresi i video della pre-season e i contenuti storici. L'abbonamento è valido sino al 14 novembre 2016.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il