BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp Italia 2016: rendimento netto tassi di interesse 4 aprile 2016,come funziona, consigli.Confronto rendimenti fondi investimento

Verso la comunicazione della cedola ovvero del tasso annuo reale minimo garantito dei nuovi Btp Italia.




Si resta in attesa della comunicazione della cedola minima garantita, anche in caso di deflazione, relativa al nuovo Btp Italia. Oggi il Ministero dell'Economia fornirà le cifre che, stando agli esperti del settore, si aggira tra lo 0,3% e lo 0,4%, contro lo 0,5% offerto dal titolo emesso l'anno scorso. Questa è infatti la nona emissione dei Buoni indicizzata all'inflazione, che potranno essere acquistati dai risparmiatori individuali tra lunedì 4 aprile e mercoledì 6 aprile 2016 e dagli investitori istituzionali solo il 7 aprile.

A rendere interessate interessanti i Btp Italia è il Premio fedeltà che viene corrisposto alla scadenza solo a coloro che hanno acquistato titoli nel corso della prima fase del periodo di distribuzione (quella dal 4 al 6 aprile) e che ne hanno mantenuto ininterrottamente la titolarità. L'ammontare lordo è pari a: valore nominale acquistato all'emissione x 4 per mille. Per semplificare il riconoscimento della titolarità al premio fedeltà al Btp Italia viene assegnato un codice Isin speciale per la prima fase del periodo di collocamento e un codice Isin regolare, che sarà quello di mercato, per la seconda sase del periodo di collocamento (quella del 7 aprile).

Il codice Isin speciale viene sostituito dal codice Isin regolare al momento dell'eventuale vendita dei titoli sul mercato secondario. Gli intermediari dovranno mantenere l'individuazione dei risparmiatori individuali e affini che detengono i titoli con codice Isin speciale sino alla loro scadenza, dando comunicazione delle quantità alla Monte Titoliì, che a sua volta inoltra tutti i mesi i dati al Ministero dell'Economia e alla Banca d'Italia.

Non mancano chiaramente le alternative e una buona idea per avviare una confronto sono i fondi finalisti ai Morningstar Awards. Sul fronte azionari internazionali si segnalano Nordea-1 Glob. Stable Eq Unhedg Bp Eur, Investec Gsf Global Franchise A Acc, UniFavorit: Equity e Msci World Nr Usd. Su quello azionari Europa Dnca Invest Value Europe A, Invesco Pan Eurp Structured Eq A Acc, Mfs Meridian Europ Value A1 Eur e Msci Europe Nr Eur.

Sul versante azionari Italia Fideuram Italia, Fondersel P.M.I., Schroder Isf Italian Eq A Acc, Msci Italy Nr Eur. Per quanto riguarda i bilanciati Eurizon Manager Selection MS 70, Petercam Balanced Defensive Growth B, Petercam Balanced Dynamic Growth A e Cat 25%Barclays Euro Agg Tr 75%Ftse Wld Tr. Infine ci sono gli obbligazionari euro: Amundi Etf GvtBd Lr EuroMts Inv Grd C, Epsilon Fund Euro Bond R, Vontobel Eur Corp Bd Mid Yield A, Barclays Euro Aggregate Bond TR EUR.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il