BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Carpi > Carpi Sassuolo streaming

Barcellona Real Madrid streaming live gratis siti web, link migliori. Dove vedere

Il Real Madrid per l'onore e la rivincita, il Barcellona per chiudere il campionato, ma non solo. Con una sola certezza: sarà un grande spettacolo.




Sabato 2 aprile alle ore 20:30 lo Stadio Camp Nou di Barcellona ospiterà la 264^ edizione del Clásico, la partita tra Barcellona e Real Madrid, valevole per la 31^ giornata della Primera División spagnola.

La situazione in classifica e le ultime partite
La squadra allenata da Luis Enrique è saldamente al comando della Liga con 76 punti conquistati in 30 partite grazie a 24 vittorie, 4 pareggi e 2 sole sconfitte. La squadra di Zidane si trova invece al 3° posto con 66 punti che sono il frutto di 20 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte. Il Barcellona nella Liga ha una serie aperta di 23 risultati utili consecutivi ed è reduce dal pareggio esterno (2-2 il finale) sul campo del Villarreal, mentre il Real Madrid ha vinto le ultime 4 partite di campionato e nell'ultima giornata si è imposto nettamente per 4-0 contro il Siviglia grazie ai gol segnati da Benzema, Ronaldo, Bale e Jese.

Le probabili formazioni
I padroni di casa, che dovranno rinunciare a Mathieu fino al termine della stagione (il francese si è infortunato in nazionale), scenderanno in campo schierati secondo il classico 4-3-3 con Bravo in porta ed una linea difensiva formata da Gerard Piqué a destra, Dani Alves e Mascherano al centro, Jordi Alba a sinistra. A centrocampo Sergi Roberto e Rakitic affiancheranno Iniesta, mentre il formidabile tridente offensivo sarò formato come sempre da Messi, Suarez e Neymar. La squadra di Zidane risponderà con un modulo speculare (4-3-3) che vedrà Navas tra i pali ed una difesa con Carvajal a destra, Nacho e Sergio Ramos al centro, Marcelo a sinistra. A centrocampo Kroos sarà affiancato da Modric e dall'ex interista Kovacic, mentre in attacco Bale ed Isco saranno le spalle di Cristiano Ronaldo.

L'omaggio a Johan Cruijff
Quella di sabato sera sarà la prima partita che giocherà il Barcellona dopo la morte di Johan Cruijff. La società spagnola ha organizzato una grandissima coreografia per rendere omaggio ad uno dei più grandi personaggi della storia del club catalano.

La storia del Clásico
El Clásico è il nome con cui in Spagna viene chiamata la partita tra Barcellona e Real Madrid, i due club calcistici più titolati, tra i quali c'è una grandissima rivalità. Nel computo totale sono 263 le partite nel corso delle quali i catalani si sono imposti in 109 occasioni, mentre i successi delle merengues sono 96. Nella Liga però è in vantaggio il Real Madrid che ha vinto 71 delle 171 partite disputate nella massima serie spagnola contro i 68 successi del Barcellona. L'ultimo Clásico risale alla partita di andata giocata allo Stadio Santiago Bernabéu lo scorso 21 novembre 2015 in cui la squadra allenata da Luis Enrique si impose per 4-0 con gol di Suarez (doppietta), Neymar e Iniesta.

L'incontro Barcellona Real Madrid verrà trasmesso in diretta gratis streaming live con il commento in italiano.
L'incontro sarà possibile seguirlo in diretta tv sulla tv satellitare Sky che mette a disposizione Sky Go ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, che permette di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.

Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che permette di acquistare la partita Barcellona Real Madrid per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare. Il costo di ciascun incontro, salvo promozioni, è di 9.90 Euro, anche se spesso è possibile usufruire di offerte promozionali interessanti.

In più, oltre ai sistemi appena proposti, alcune emittenti straniere come ORF, RSI, LA2 e RTL che avendo comprato i diritti tv per la Lega spagnola rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet. Alcuni di questi canali, essendo vicini al confine italiano, si possono visionare anche in molte zone e città soprattutto del Nord dello stivale via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il